News 2 min

Battlefield 6 salta su PS4 e Xbox One? Sarebbe esclusiva next-gen

L'anticipazione di un insider fa tremare le console old-gen

Il reveal ufficiale di Battlefield 6 non è ancora avvenuto e i fan dello sparatutto di DICE sono in trepidante attesa.

Le indiscrezioni sul titolo (che dovrebbe chiamarsi semplicemente Battlefield) continuano a susseguirsi e, stando a quanto affermato da Jeff Grubb, il gioco potrebbe essere svelato prima dell’E3.

Sembra che il titolo avrà un setting narrativo futuristico che ci permetterà di usare un arsenale coerente al contesto, offrendoci la possibilità di distruggere intere città.

Secondo alcune voci il gioco sarebbe inoltre un soft reboot di un altro amatissimo capitolo della saga pubblicata da EA.

Tom Henderson, insider al centro delle più importanti anticipazioni sul titolo, come quella che vedrebbe il Giappone tra le ambientazioni, in un post su Twitter è tornato a esprimersi sull’argomento, condividendo un’interessante considerazione sul lancio dell’atteso sparatutto.

L’insider si è espresso come segue:

«Sto ancora aspettando di avere notizie concrete sull’uscita di Battlefield sulle console della scorsa generazione.

Qualcosa mi fa credere che probabilmente non avverrà e il motivo principale per cui Battlefield verrà lanciato al day one su Xbox Game Pass è per aumentare il numero dei giocatori».

Se le parole di Henderson dovessero rivelarsi attendibili, si tratterebbe di un duro colpo per i giocatori sulle console più datate.

In particolare, sarebbe una brutta notizia dopo che i rumor originali parlavano di un lancio programmato come cross-gen anche per PS4 e Xbox One, la cui “revisione” verrebbe ammortizzata soltanto in parte da Xbox Game Pass.

Il servizio in abbonamento del gigante di Redmond, che ha fatto registrare numeri da record per quanto riguarda gli abbonati, consentirebbe quindi l’accesso senza costi aggiuntivi a uno dei titoli più attesi dalla community, che dovrebbe invece acquistarlo à la carte su PS5.

Una PS5 che, va detto, non pare particolarmente preoccupata in questo momento, dopo che a sua volta ha portato a casa un importante primato stando a quanto riferito dagli ultimi dati di NPD Group.

Considerando la grande popolarità del titolo, il lancio dello sparatutto di DICE su Xbox Game Pass potrebbe rappresentare una strategia dai rischi fin troppo contenuti grazie al bacino d’utenza immediatamente garantito.

L’attendibilità dell’insider sembra essere degna di nota, considerato anche il ban su Twitter del quale lo stesso Henderson è stato oggetto qualche tempo fa.

Vi ricordiamo che, sempre secondo indiscrezioni, un leak riguardante un sondaggio di EA anticiperebbe l’arrivo di una modalità battle royale gratuita.

I lavori su Battlefield 6 sembrano proseguire a pieno regime, tanto da indurre EA a non pubblicare il nuovo capitolo di Need for Speed nel 2021 proprio “per colpa” di Battlefield 6.

Volete prepararvi all’arrivo (si spera imminente) di Battlefield 6? Potete dare un’occhiata all’offerta di Amazon su Battlefield V.