News 2 min

Konami si ritira a sorpresa: niente Silent Hill all’E3 2021

Dopo una conferma iniziale, il publisher giapponese ha annullato la sua partecipazione all'evento con un messaggio ufficiale

Nel corso dell’E3 2021, che si terrà dal 12 al 15 giugno in versione esclusivamente digitale, Konami non sarà presente, secondo quanto affermato in un annuncio condiviso dallo stesso publisher nipponico.

La scelta della casa di Metal Gear Solid arriva inaspettata se consideriamo il fatto che la scorsa edizione della fiera di videogiochi statunitense, programmata dal 9 all’11 giugno, venne annullata a causa della pandemia.

Inoltre, stando alla lista di partecipanti condivisa qualche settimana fa, l’editore avrebbe dovuto presenziare all’evento: si tratta quindi di un vero e proprio forfait arrivato (quasi) all’ultimo momento.

Sappiamo che la nuova edizione dell’E3 vedrà la presenza di alcuni volti noti e colossi dell’industria come Ubisoft e un altro grande big che renderà felici i fan.

La partecipazione all’evento sarà generalmente parecchio nutrita: non mancheranno Nintendo, Xbox, Capcom, Ubisoft, Warner Bros, Take-Two e numerosi altri, ed è già arrivata la notizia di un importante appuntamento da segnare sul calendario in attesa del prossimo mese.

Questo il messaggio per esteso, condiviso dal publisher di eFootball PES 2021:

«Per questioni di tempo, quest’anno non saremo presenti alla nuova edizione dell’E3.

Ci teniamo a rassicurare i fan sul fatto che siamo comunque al lavoro su un numero importante di progetti chiave: vi chiediamo quindi di rimanere sintonizzati per ricevere i prossimi aggiornamenti.

Anche se non parteciperemo, abbiamo grande rispetto per l’ESA e siamo convinti che il 2021 sarà un anno pieno di successi.

Continueremo a sostenere l’ESA e facciamo i nostri migliori auguri a tutti i partecipanti all’E3 2021».

Dopo l’assenza di Sony, che ha saltato le ultime due edizioni, arriva anche un temporaneo allontanamento del publisher nipponico, che sarebbe al lavoro su alcuni titoli chiave, cosa che dovrebbe tranquillizzare buona parte dei fan di vecchia data.

È lecito sperare che si tratti di Silent Hill, Castlevania Metal Gear, saghe sulle quali in molti aspettano novità ormai da anni, se escludiamo l’arrivo, nel caso di Metal Gear, di alcune release decisamente non all’altezza del passato come Metal Gear Survive.

Per quanto riguarda Silent Hill, sembra che qualcosa stia bollendo in pentola: secondo alcune voci, Konami avrebbe concesso la licenza del titolo horror a due diversi sviluppatori: se arriverà un nuovo capitolo, purtroppo, non lo vedremo nel corso dell’E3.

L’annuncio della sua presenza alla manifestazione losangelina aveva rinfocolato proprio rumor e aspettative circa l’arrivo di un nuovo capitolo della saga, che a quanto pare dovrà attendere ancora.

È da qualche settimana, però, che le speranze dei videogiocatori si sono parzialmente riaccese per quanto riguarda l’IP action stealth di Metal Gear.

Tramite misteriosi tweet e altrettanto criptiche allusioni, qualcosa sembra muoversi per quanto riguarda un eventuale remake di un episodio molto amato dai fan.

Anche Castlevania è prossimo al ritorno, seppur non nel mondo dei videogiochi, bensì su Netflix, con la quarta stagione della serie che ha riscosso un notevole successo di pubblico e critica, e che rappresenta (in attesa di novità da Konami) l’unica novità nel franchise di vampiri e acqua santa.

Ma lo status del publisher non è del tutto dormiente: nel corso del Nintendo Indie di qualche settimana fa è stato annunciato Getsufumaden Undying Moon, interessante action roguevania ispirato all’arte giapponese in arrivo nel 2022 su PC e Nintendo Switch.

Se, malgrado la tiepida accoglienza, volete dare una chance a Metal Gear Survive per placare la nostalgia del franchise, potete farlo grazie a questa offerta su Amazon.