News 2 min

PS5 introvabile, Sony ha chiesto una mano ai fornitori

Sony ha tutte le intenzioni di aumentare la produzione

Dopo un periodo di comprensibili inciampi, dovuti al perdurare della pandemia e al problema legato alla disponibilità di semiconduttori, Sony sta cercando di incrementare la produzione di PS5.

Si tratta di un momento propizio per infondere un corposo “boost”, soprattutto dopo l’annuncio di oggi che vedrebbe la console pronta ad accogliere più esclusive che mai.

Rimangono comunque dei problemi da limare per garantire ai videogiocatori un’esperienza priva di ansie e timori, come il bug dell’orologio che sarebbe in grado di dare problemi all’avvio dei giochi (e non solo quelli in formato digitale), riscontrato anche su PS4.

Ma dalle pagine di GamesRadar+ arriva una notizia che lascia ben sperare: Sony sta «chiedendo ai fornitori di garantire un aumento della produzione».

In un contributo rilasciato a Nikkei, Jim Ryan, boss del platorm owner giapponese, ha fornito ulteriori dettagli sul tema:

«A causa della pandemia l’approvvigionamento di alcuni componenti fondamentali è particolarmente lento, e questo ci ha spinto a optare per la distribuzione online fin dall’inizio.

La disponibilità di semiconduttori è molto limitata a livello globale, ma stiamo comunque chiedendo ai nostri fornitori di aumentare la produzione al fine di garantire un incremento delle unità presenti sul mercato già da quest’anno».

Si tratta di una notizia che farà trarre più di un sospiro di sollievo a tutti i videogiocatori che aspettano di mettere le mani su PS5 da novembre 2020.

Le intenzioni di Sony, fornitori permettendo, sono quelle di tornare a rendere disponibili un numero di console più adeguato alla fortissima domanda.

La disponibilità della console è stata in effetti più che ardua e continua ad esserlo. Nonostante i vari click day, aggiudicarsene una continua a essere una missione (quasi) impossibile, e la causa sembrerebbe l’irreperibilità di un “banale” chip da un dollaro.

Discorso analogo per quanto riguarda la disponibilità di Xbox Series X e dell’intera fetta di mercato delle GPU, che sta facendo registrare una notevole carenza di prodotti per gli stessi motivi.

Le affermazioni di Ryan sembrano allontanare i timori sollevati da Foxconn nei giorni scorsi, che aveva previsto una disponibilità limitata anche nel corso di buona parte del 2022.

La gradita novità inerente all’aumento di produzione (o quantomeno alla volontà di smuovere le acque per fare in modo che questo accada) arriva in un momento in cui i numeri del colosso nipponico fanno registrare interessanti record, come quello relativo a velocità e incassi negli Stati Uniti.

In attesa di una nuova “sfornata” di PS5, Sony ha annunciato, nella giornata di oggi, un’interessante partnership per lo sviluppo di un’esclusiva PS5 mutiplayer.

Potete festeggiare la buona notizia di Sony con l’acquisto di una ricarica per il PlayStation Store su Amazon.