Di corrieri, Halloween e battaglie – Gli articoli della settimana

Ripercorriamo gli articoli imperdibili della settimana, da Call of Duty a Death Stranding, passando per Luigi's Mansion 3

SPAZIOWEEKLY
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 2 Novembre 2019 - 12:25

È stata una settimana decisamente movimentata, sulle pagine di SpazioGames, nonostante abbia proposto un venerdì che ha avuto la clemenza di sostituire un feriale con un festivo. Rivelandosi poi, però, come il giorno più bollente della settimana. A cavallo di Halloween e del ponte di inizio novembre, abbiamo avuto modo di parlarvi nel dettaglio di diversi giochi del momento – da Death StrandingLuigi’s Mansion 3, passando per Call of Duty: Modern Warfare, e non solo.

Ripercorriamo gli articoli imperdibili, come consuetudine, nella nostra rubrica SpazioWeekly.

Halloween con la Bestia

Il nostro Domenico Musicò, in questi giorni, vi ha proposto diverse video recensioni dedicate a interessanti videogiochi horror, che potessero magari tenervi compagnia nel corso della ricorrenza di Halloween. Vi segnaliamo anche e soprattutto quello di The Beast Inside, esperienza che racconta due storie parallele facendovi vivere eventi che vi faranno venire i brividi, a cento anni di distanza gli uni dagli altri.

L’esperimento ludico e narrativo è convincente e riuscito, soprattutto nelle fasi più horror, anche se non sembra tutto si lega alla perfezione. L’esperienza è comunque molto interessante e non possiamo che raccomandarvela.

Di corrieri, Halloween e battaglie – Gli articoli della settimana

Il KO di WWE 2K20

È stato Daniele Spelta a salire sul ring di WWE 2K20 per raccontarvi la nuova offerta a tema wrestling di casa 2K che, purtroppo, subisce un grave KO. Il titolo, che voleva essere la nuova iterazione su licenza ufficiale della World Wrestling Entertainment – la compagnia di wrestling più celebre al mondo – è in realtà un coacervo di problemi tecnici che vanno a soffocare anche quello che di buono era stato pensato, in termini di modalità, offerta e design.

I bug affliggono praticamente ogni aspetto del gioco, andando a braccetto con un comparto tecnico vetusto, e il gameplay nelle poche cose che erano riuscite è minato da un sistema di collisioni completamente da rivedere. Gli sviluppatori sono al lavoro per le patch correttive, la prima delle quali è stata già pubblicata, ma ci sarà parecchio da lavorare, perché così, davvero, non va.

Di corrieri, Halloween e battaglie – Gli articoli della settimana

Capcom Home Arcade alla prova di SpazioGames

Gli amanti del retrogaming hanno davanti ai loro occhi una nuova succulenta idea: quella di Capcom Home Arcade, che vuole consentirvi di portare a casa quella stessa esperienza squisitamente arcade che chi videogiocava negli anni Novanta sicuramente non ha dimenticato. Il nostro Matteo Bussani ha avuto la possibilità di confrontarsi con questo cabinato che non è un cabinato, che offre una collezione di sedici videogiochi classici e che fa abbastanza bene quello che fa, ma con un neo: un po’ di ritardo, nel launcher di questa peculiare retroconsole, tra il momento in cui si fa una selezione e quello in cui l’azione viene eseguita.

Considerando il prezzo di lancio di 229€, siamo sicuri che potrà essere appetibile soprattutto per chi ama i giochi del passato e, perché no, gli oggetti che rimandano all’epoca degli arcade.

Di corrieri, Halloween e battaglie – Gli articoli della settimana

Il meglio del fuori casa a ottobre 2019

Il nostro Gianluca Arena è sempre attento al videogiocare on the go e, anche per il mese di ottobre, ha proposto l’immancabile appuntamento con la rubrica Il meglio del fuori casache fa il punto sui titoli che, chi gioca su una console portatile, non deve assolutamente perdere. I fari sono puntati soprattutto su Luigi’s Mansion 3 e The Witcher 3, tra le uscite dello scorso mese, ma non solo: nell’articolo, che trovate linkato di seguito, il collega fa il punto sui giochi da recuperare, con qualche sorpresa che potrebbe essere passata sottotraccia.

Di corrieri, Halloween e battaglie – Gli articoli della settimana

Siamo tutti allenatori: Football Manager 2020

Che sia con la tuta da ginnastica nel vecchio stile di Maurizio Sarri o con un impeccabile completo del suo club preferito, il nostro Daniele Spelta ha potuto iniziare a confrontarsi con Football Manager 2020, il prossimo videogioco manageriale di Sports Interactive dedicato alla stagione 2019/2020.

L’assaggio, come raccontato abbondantemente nell’anteprima linkata di seguito, ha avuto un buon sapore: il gioco, mantenendosi ovviamente fedele alla sua rodatissima formula, prova a introdurre delle novità per rinnovarla, ponendo l’accento soprattutto sulla pianificazione futura e sulle strategie del club – che vanno al di là di quelle del mero rettangolo verde.

Di corrieri, Halloween e battaglie – Gli articoli della settimana

La guerra moderna di Call of Duty

Il collega Nicolò Bicego ci ha introdotto al mondo di Call of Duty: Modern Warfare con due distinte disamine, che si concentrano sulla campagna e sul multiplayer del nuovo titolo di casa Infinity Ward.

In merito alla prima, la storia risulta essere intrigante e supportata da un level design capace di far progredire piacevolmente nell’esperienza, anche se accelera un po’ troppo sul finale e le scelte che compirete nel vostro cammino avranno un sapore puramente scenico – senza andare a cambiare nulla nello svolgimento delle vicende in sé.

Per quanto riguarda il multiplayer, invece, abbiamo apprezzato in particolare l’arrivo della co-op e, anche in questo caso, il level design della mappe proposte. Certo, la co-op presta però anche il fianco ad alcune critiche, con difetti che potrebbero magari essere corretti in futuro.

Di corrieri, Halloween e battaglie – Gli articoli della settimana

Halloween con Luigi’s Mansion 3

Abbiamo apprezzato davvero tanto, di Luigi’s Mansion 3: il nostro Valentino Cinefra ha seguito l’impaurito Luigi nella sua nuova avventura a tema ectoplasmico, rimanendo colpito da molto di quello che il gioco ha da offrire. L’idraulico, fratello di quell’altro più famoso, diventa protagonista di un’avventura divertente, piena di carattere, da cui difficilmente vi staccherete e che aggiunge alla sua formula l’arrivo di Gommiluigi.

Bisogna però anche dire che il livello di sfida è estremamente tarato verso il basso e che si poteva osare qualcosina di più.

Di corrieri, Halloween e battaglie – Gli articoli della settimana

Il bianco o il nero di Hideo Kojima

Lo diremo ancora una volta: Death Stranding fa davvero molto bene quello che fa. Ma, allo stesso modo, è davvero un gioco dove si fa il corriere. Questo significa che tutte le meccaniche abbondantemente spiegate da Stefania Sperandio nella nostra recensione del gioco, faranno innamorare chi potrebbe apprezzare questi ritmi, esattamente come faranno storcere il naso a chi si aspettava un nuovo Metal Gear, o un videogioco di pura azione.

Death Stranding è un titolo dove la contemplazione e la pianificazione fanno tanto, dove si è trovato il modo di esprimere il tema cardine della chiralità, che muove il gioco intero, nella sovrapposizione di storytelling e multiplayer asincrono. È un gioco che sarà amatissimo o odiatissimo. Un progetto che ha lo spirito di un videogioco indipendente, votato interamente alla visione del suo autore, con però i valori produttivi di un tripla A.

Non avrà mezze misure. Vi rimarrà nel cuore o lo abbandonerete già al prologo, perché fa esattamente quello che era nella visione del suo autore, senza rincorrere meccaniche più popolari per strizzare l’occhio a un pubblico più eterogeneo. E ne parliamo, abbondantemente, nell’articolo completo, al link di seguito.

Di corrieri, Halloween e battaglie – Gli articoli della settimana

È stata una settimana di importanti nomi sotto i riflettori: mentre la comunità dei videogiocatori continua a dibattere su Death Stranding e sul fatto che sia, in effetti, un gioco dove si fa il corriere, è venuto anche il momento di Luigi’s Mansion 3 e del nostro immergerci a piene mani in Call of Duty: Modern Warfare.

SpazioGames vi augura buon fine settimana!




TAG: SpazioWeekly