News 2 min

Call of Duty Warzone, disponibile un nuovo update: ecco cosa cambia

Raven Software ha aggiornato il free-to-play con l'aggiunta di miglioramenti e bug fix

Call of Duty Warzone ha appena ricevuto un aggiornamento che include dei fix per la mappa e per l’evento Hunt for Adler, insieme a numerose aggiunte in grado di migliorare la fruibilità generale del titolo.

Il free-to-play è reduce dalla scomparsa di Verdansk, che dopo l’esplosione tanto attesa (nel bene e nel male) dai giocatori, ha ricevuto un vero e proprio “reboot” temporale che l’ha riportata agli anni’80, in pieno clima di Guerra Fredda.

Verdansk 84 è solo una delle tante novità arrivate nel corso della Stagione 3, da aggiungersi a quelle relative alla modalità multiplayer, alle armi, agli immancabili Zombie e non solo.

Il profilo Twitter di Raven Software, sviluppatore del gioco insieme a Infinity Ward, ha pubblicato l’elenco delle novità incluse nel nuovissimo (e già disponibile) update.

https://twitter.com/RavenSoftware/status/1387422959241863178?fbclid=IwAR3xf7BcXySKOxEj2HzMNrgPXMwtFU3t0BC-1RA5A29JV3uaRFxe1YgcedY

Naturalmente si tratta di aggiunte minori rispetto a quelle introdotte nel lancio della Stagione 3, ma pur sempre rilevanti per garantire un’esperienza multiplayer di alto livello.

In generale, sono state ridotte le dimensioni dei cerchi per la modalità Verdansk Resurgence (inizialmente disponibile solo per Rebirth Island) ed è stato disattivato l’open mic per i finali di partita all’interno delle modalità che includono un respawn continuo.

Il grosso dei cambiamenti è avvenuto per quanto riguarda la correzione di bug relativi al completamento di alcune sfide in Hunt for Adler, il raggiungimento di aree fuori dalla mappa (ora rese inaccessibili) e la rimozione di una serie di imperfezioni in grado di minare l’esperienza.

Non mancano le novità anche per quanto riguarda le armi: è stato migliorato il bilanciamento del Bullfrog, FARA 83 e CR-56 Amax, e sono state modificate le velocità relative ai tempi di mira.

L’elenco dettagliato dei miglioramenti inclusi nell’update è disponibile a questo indirizzo.

Ricordiamo a chi gioca sporco di fare attenzione: gli sviluppatori hanno espresso la loro opinione (senza troppi peli sulla lingua) su tutti quei giocatori che hanno il “vizietto” di fare uso di cheat con l’esito di rovinare la qualità del gioco.

I fan del free-to-play saranno certamente soddisfatti dei numerosi fix, ma hanno nostalgia del vecchio Gulag e su Reddit sono stati in molti a dire la loro a riguardo. La mappa originale sembra essere la più apprezzata e non è escluso che prima o poi farà il suo ritorno.

La versione next gen di Call of Duty Warzone è attualmente in sviluppo e, oltre a un upgrade sul versante tecnico, offrirà caricamenti più rapidi e un’ottimizzazione per quanto riguarda il peso del software installato su hard-disk.

Se la notizia dell’aggiornamento vi ha fatto venire l’acquolina in bocca, potete valutare di dare una chance a Call of Duty Black Ops Cold War approfittando dei forti sconti (fino all’85%) attualmente in corso su Xbox Store.

Non avete ancora dato una possibilità a Call of Duty Black Ops Cold War? Potete farlo adesso dando un’occhiata a questa offerta su Amazon.