News 2 min

Bethesda, messaggio ai fan PS5 sulle esclusive Xbox: “non ci scusiamo”

Bethesda non ha intenzione di scusarsi con i fan PS5 per le esclusive Xbox.

Durante la conferenza E3 2021 svolta da Xbox e Bethesda c’è stata finalmente l’occasione di svelare qualche dettaglio in più su Starfield, la cui esclusività console su Xbox è stata ufficialmente confermata.

La nuova IP realizzata da Bethesda sarà inoltre disponibile fin dal day one su Xbox Game Pass, come è stato chiarito che avverrà con tutte le altre grandi produzioni di Xbox Game Studios.

Todd Howard ha anche avuto modo di spiegare Starfield più nel dettaglio, ribadendo che si tratta del primo universo che la compagnia sta creando in 25 anni.

L’esclusività Xbox ha frustrato, e non poco, i fan di PS5 che dovranno rinunciare ad un nuovo gioco: le ultime dichiarazioni di Pete Hines di Bethesda avevano fatto pensare come se la compagnia volesse scusarsi con loro per la situazione.

Bethesda non ha intenzione di scusarsi con i fan PS5 per le esclusività su Xbox.

Tuttavia, sembra che ci sia stato un malinteso per il modo in cui Hines ha espresso il proprio dispiacere per la situazione: in seguito ad alcuni fan che hanno sottolineato come non ci fosse alcun bisogno di scusarsi, ha infatti risposto che la sua intenzione non era affatto quella.

Il vice presidente della direzione marketing di Bethesda voleva semplicemente riconoscere che da parte degli utenti PS5 c’è una comprensibile rabbia, e che è dispiaciuto che si sentano in quel modo:

«Non mi sto scusando per le esclusività. Non “devo” fare nulla.

Alcuni dei nostri fan sono delusi/arrabbiati, e mi dispiace che lo siano.

Questo non è sbagliato, o strano. Si tratta di riconoscere il modo in cui si sentono».

Il termine «sorry» dunque non era stato inteso da Pete Hines come un modo di porgere le proprie scuse, ma solo per esprimere quanto gli dispiaccia che alcuni fan si sentano abbandonati.

Bethesda è semplicemente consapevole di come gli appassionati possano aver reagito di fronte alla notizia che, dopo tanti anni in cui i loro titolo sono arrivati anche sulle console PlayStation, dopo la fusione con Xbox le cose stanno evidentemente per cambiare.

Le dichiarazioni iniziali sono state dunque solo un fraintendimento: Bethesda sembra entusiasta di poter lavorare a stretto contatto con Microsoft ed i fan di PS5 dovranno accettarlo.

Nonostante la partnership tra le due compagnie, Bethesda ha comunque già chiarito che Deathloop resterà un’esclusiva PS5, dato che l’accordo era stato preso prima dell’acquisizione e sarà rispettato.

In un nostro speciale abbiamo invece avuto modo di riepilogarvi tutto ciò che sappiamo sulla storia ed il gameplay di Starfield, definito anche «Skyrim nelle stelle».

Todd Howard aveva inoltre già chiarito come l’addio a PlayStation dispiace a Bethesda, ma permetterà loro di realizzare giochi migliori.

Il Prime Day è quasi arrivato: per le migliori offerte sul gaming e sui videogiochi, trovate tutti i dettagli nella pagina di SpazioGames. Nel frattempo, per ingannare l’attesa per Starfield, potreste voler recuperare la bellissima Steelbook Edition di Skyrim su Amazon.