News 2 min

Xbox Game Pass, tre giochi stanno per lasciare il catalogo

Altri tre giochi lasceranno Xbox Game Pass a luglio.

Xbox Game Pass si sta preparando all’addio di tre giochi third party dal proprio catalogo: gli abbonati al servizio dovranno dunque affrettarsi a provarli prima che lascino il servizio.

I videogiochi in questione sono tre avventure indie apprezzate dagli utenti che rimarranno disponibili su Xbox Game Pass Ultimate soltanto fino alla fine del mese.

L’abbonamento a Game Pass Ultimate permette di usufruire anche del cloud gaming: uno degli ultimi titoli aggiunti è un big, per il quale non è più necessario possedere una console.

Inoltre, nei prossimi giorni sul servizio arriveranno altri due giochi gratis a luglio, come preannunciato da Xbox sui propri canali social.

 

Purtroppo, come gli iscritti ormai sapranno bene, all’arrivo di nuovi giochi segue spesso l’abbandono di ulteriori titoli: l’occasione però rappresenta la chance ideale per provarli e, possibilmente, completarli in tempo.

I videogiochi che lasceranno Xbox Game Pass sono UnderMine, The Touryst e It Lurks Below: la segnalazione è arrivata dall’utente Wario64 su Twitter, che ha riportato uno screenshot dell’app aggiornata:

Non è ancora arrivato l’annuncio ufficiale da parte di Microsoft, ma la lista è già trapelata in anticipo: questi titoli lasceranno il servizio dall’1 agosto 2021.

Tra questi, il più facile da completare è sicuramente The Touryst: un puzzle-adventure dalla durata di circa 4-5 ore e che potrete dunque finire in una singola giornata.

It Lurks Below richiederà invece maggior tempo per il completamento: si tratta di un survival RPG in 2D che richiederà circa 15-20 ore del vostro tempo.

UnderMine è invece un roguelike con meccaniche RPG: come tutti gli esponenti del genere potrà tenervi incollati allo schermo anche fino a 100 ore, il tutto ovviamente a seconda della vostra bravura e fortuna.

Tra gli ultimi titoli che hanno lasciato Xbox Game Pass c’era anche una hit, dato che la versione per la console Microsoft ha avuto un successo maggiore rispetto alle concorrenti.

Il servizio in abbonamento ha contribuito a dare nuova vita ai classici, con tanti vecchi giochi che hanno avuto un grande successo.

Xbox Cloud Gaming consente di giocare ai titoli del servizio in abbonamento anche con controller di terze parti: è stata la stessa Microsoft a ribadirlo con un post pubblicitario che «prende in giro» PS4.

Se volete entrare nella next-gen di Microsoft, potete ancora acquistare Xbox Series S al miglior prezzo su Amazon.