News 2 min

Xbox Game Pass nuoce ai ricavi: “Square Enix non ci ha ancora pagato”

People Can Fly ha qualcosa da dire

Tra i servizi in abbonamento, Xbox Game Pass è tra quelli di maggior successo e ha gradualmente abituato l’utenza a un catalogo ricco e costantemente aggiornato.

I felici possessori di Xbox Series X|S conoscono bene i benefici garantiti da una sottoscrizione, accompagnati da qualche controindicazione che farà riflettere.

Gli amanti dei prodotti horror hanno appena ricevuto una brutta notizia: un titolo che non può mancare nella loro collezione dirà addio al servizio ad agosto.

A far dimenticare la “delusione” ci penseranno altre nove new entry in arrivo nei prossimi giorni, che spazieranno tra un gran numero di generi videoludici.

https://www.youtube.com/watch?v=rpAxeW_4M0c&feature=emb_title

 

Xbox Game Pass ha tante luci, e come ogni luce è accompagnato da qualche ombra, che stavolta trova il suo spazio in relazione a Outriders.

Il looter-shooter di People Can Fly ha raccolto pareri perlopiù positivi da parte della stampa specializzata e ha registrato più di 3.5 milioni di giocatori nel primo mese.

Gli ottimi risultati ottenuti non sono bastati a fare in modo che gli sviluppatori ricevessero il giusto compenso e, al momento, il team non ha ancora visto un soldo dalle royalties del gioco (via WccfTech).

Il compenso destinato alla software house verrà “sbloccato” solo nel caso in cui il publisher, in questo caso Square Enix, riuscirà a coprire i costi.

Secondo le stime di People Can Fly, il titolo avrebbe già venduto dai 2 ai 3 milioni di unità circa, un risultato che avrebbe già dovuto generare dei ricavi (anche per gli sviluppatori).

Stando a quanto affermato dal team, questo non è avvenuto a causa di «partnership con servizi di distribuzione che offrono Outriders all’interno del loro catalogo», con un riferimento evidente a Xbox Game Pass, dove il gioco è arrivato al day one.

People Can Fly ha spiegato che non è «a conoscenza dei dettagli sugli accordi sottoscritti dal publisher con la piattaforma», ma analizzerà «ulteriormente la situazione, anche se la nostra influenza nei confronti di Square Enix è comunque limitata».

Si tratta di un problema da tenere in ampia considerazione, che potrebbe ripresentarsi in futuro nonostante le opinioni discordanti dell’analista Piers Harding-Rolls.

Se siete tra quelli che aspettano con ansia lo sbarco del servizio di Microsoft su PS5 e Nintendo Switch, è arrivato il momento di ricredervi: il perché ve lo spiega Phil Spencer.

Da ieri è disponibile un nuovo gioco lanciato su Xbox Game Pass al day-one: speriamo che il caso People Can Fly non si ripeta anche stavolta.

Se non avete ancora provato Outriders, è arrivato il momento giusto per farlo grazie all’ottimo prezzo proposto da Amazon.