News 2 min

The Last of Us Part II, nuovi video mostrano Joel giocabile a 60fps

Un antipasto della versione next-gen per PS5?

Naughty Dog ha sconvolto la community rendendo Ellie protagonista giocabile di The Last of Us Part II al posto di Joel, ma a quanto pare i giocatori stanno lavorando per invertire questa discussa scelta e riportare il titolo sui binari del capitolo originale.

Come abbiamo riportato di recente, i fan sono riusciti a scoprire la modalità debug del gioco, tramite la quale possono scoprire segreti e apportare modifiche anche importanti rispetto al titolo di partenza.

Da allora, alcune mod sono comparse in rete per mostrare come fosse possibile effettuare un switch alla guida del gioco, restituendo a Joel il ruolo di protagonista.

Oggi abbiamo a disposizione una manciata di nuovi video, che mostrano tra le altre cose la sezione in una Hillcrest riconquistata dalla natura.

 

Usando le medesime tecniche, possiamo vedere Joel all’opera anche nell’area che porta all’ospedale, una delle zone più aperte dell’intera produzione semi-open world.

 

Una buona notizia in particolare arriva dal versante delle performance: usando la debug mode, i giocatori sono stati in grado di imporre una risoluzione di 1080p al titolo su PS4 Pro, ottenendo di conseguenza un frame rate sbloccato che arrivi fino a 60fps.

L’introduzione di questa modalità non sembrerebbe comportare dei problemi di stabilità nel sistema, per cui non è da escludere che Naughty Dog non prenda nota del lavoro dei fan e le dia una chance nella tanto chiacchierata versione PS5 (che sarebbe) in arrivo.

Questa è soltanto una delle ultime sorprese provenienti dal “mondo” di The Last of Us Part II, con tanti segreti che stanno venendo scoperti pur essendo passato ormai quasi un anno dal day one originale.

Ad esempio, nonostante tutto questo tempo dal lancio dello scorso giugno, ecco che è stato scoperto soltanto adesso un easter egg dedicato ad uno dei momenti più toccanti del primo episodio.

Pluripremiato per l’elevatissimo livello qualitativo proposto, The Last of Us Part II ha però perso la sfida agli SXSW Awards, in favore di una gemma del panorama indie.

Se volete recuperare il secondo, bellissimo capitolo della serie uscito in origine su PS4 lo scorso anno, potete acquistare The Last of Us Part II adesso a un prezzo molto basso.