News 2 min

Switch OLED è monitorato “con attenzione” da PlayStation

PlayStation sta monitorando come reagirà il mercato per Switch OLED.

L’annuncio di Switch OLED, la nuova versione della console ibrida Nintendo, secondo alcuni esperti potrebbe portare ad alcune considerevoli conseguenze sul mercato.

Il nuovo modello di Nintendo Switch è così riuscito ad attirare l’attenzione non solo di utenti e critica, ma anche degli altri grandi competitor dell’industria, tra i quali ci sarebbe anche PlayStation.

Non è infatti passato inosservato come Switch OLED costi a Nintendo solamente 10 dollari in più per la produzione, di fronte ad un aumento di prezzo nel mercato americano di 50 dollari rispetto al prezzo del modello standard.

Anche la stampa ha provato a chiarire subito la situazione agli utenti, evidenziando come l’unica reale differenza percepibile è caratterizzata dall’omonimo schermo OLED.

 

Un componente che però, come accennato in un precedente report, avrebbe però prezzi considerevolmente ridotti per le aspettative, difficilmente giustificabili con l’aumento di prezzo messo in atto da Nintendo.

Per questo motivo, come riportato da Nintendo Life, l’analista Hideki Yatsuda in un report su The Japan Times ha voluto avvertire i consumatori sulle potenziali conseguenze del successo di Switch OLED.

Se il nuovo modello di Nintendo Switch si dovesse rivelare un successo a livello commerciale, secondo l’analista la situazione «potrebbe creare un precedente per far pagare di più nell’industria».

Anche per questo motivo, secondo il report di The Japan Times, tra chi starebbe controllando la situazione ci sarebbe proprio PlayStation.

A rivelarlo sarebbe stata una fonte anonima dell’azienda, che ha dichiarato come PlayStation stia «monitorando con attenzione» la risposta del mercato alla strategia di Nintendo.

Sony sembrerebbe dunque interessata a vedere se la strategia di Nintendo si rivelerà vincente, probabilmente per capire se anche con le proprie console è possibile attuare tattiche simili.

Le azioni di Nintendo sono scese del 5% circa dopo il reveal di Switch OLED, probabilmente come conseguenza della delusione di una console che non si è rivelata essere la chiacchierata Switch Pro: gli esperti di mercato si dicono però convinti che la decisione dei consumatori potrebbe provocare un cambiamento per l’industria, seppur in senso negativo.

Occorre però ricordare che la casa di Kyoto fino ad ora ha cercato di essere il più trasparente possibile su Switch OLED, arrivando addirittura a sconsigliarne l’acquisto a chi non fosse interessato al nuovo schermo.

Switch OLED infatti non apporterà alcuna modifica ai componenti principali della console, portandosi dunque dietro anche un problema storico della piattaforma.

La situazione non sembra però aver fermato i bagarini, che hanno già iniziato a prendere d’assalto la nuova Nintendo Switch.

Nel caso preferiate giocare unicamente in modalità portatile, potete acquistare Nintendo Switch Lite al miglior prezzo su Amazon.