News 2 min

Steam Deck, Valve scopre le carte sui “segreti” (e impara dal passato)

La parentesi Steam Controller è servita a qualcosa

Steam Deck è sulla bocca di tutti i videogiocatori e con ogni probabilità continuerà ad esserlo fino al lancio, previsto per dicembre 2021.

La console della software house che ha dato i natali a Steam è già riuscita a ritagliarsi uno spazio tutto suo nel palcoscenico videoludico, e le aspettative che gravitano intorno al suo esordio sono considerevoli.

L’ultimo a dire la sua sulla portatile è stato Phil Spencer, boss di Xbox, che ha speso parole di lode dopo averla provata per circa una settimana.

L’azienda statunitense si è impegnata per fare in modo che un problema storico di Nintendo Switch (con la quale la console di Valve è stata paragonata fin da subito) non si ripresenti in quest’occasione.

 

Al lancio mancano ancora quattro mesi ma le notizie continuano a fluire costantemente, spesso per bocca della stessa Valve, che è tornata ancora una volta a parlare di Steam Deck.

I giocatori più attenti ricorderanno Steam Controller, periferica dotata di due touchpad al posto della classica combinazione analogici/D-Pad accompagnata da un’accoglienza non particolarmente elettrizzante.

L’azienda capitanata da Gabe Newell sembra aver fatto tesoro dell’esperienza, e nel caso di Steam Deck ha inserito, oltre a due touchpad, altrettante levette analogiche.

Nel corso di una chiacchierata con Rock Paper Shotgun, riportata anche da TheGamer, Greg Coomer, designer presso Valve, ha spiegato che stavolta «nella console non ci sarà nulla di segreto che verrà svelato in seguito. Ciò che vedete è ciò che avrete».

Il riferimento è ovviamente al giroscopio “nascosto” all’interno di Steam Controller, del quale Valve fece menzione solo qualche mese dopo il lancio.

Coomer ha inoltre promesso che, nei mesi successi all’esordio della console, il supporto sarà assiduo proprio per garantire un’esperienza «quanto più possibile fluida».

Se Steam Deck non vi ha convinto, o non pensate che possa soddisfare i vostri bisogni, potete comunque tenere in considerazione Aya Neo Pro.

Il paragone con Nintendo Switch ha portato qualcuno a chiedersi come si comporterà la console di Valve una volta connessa alla TV, e la risposta ufficiale è già arrivata.

Restando in tema di paragoni con l’ibrida della Grande N, grazie a un nuovo confronto fotografico potrete chiarire ogni vostro dubbio (almeno dal punto di vista estetico).

Aspettando il lancio della console di Valve, potete sfruttare la vostra Nintendo Switch preordinando Metroid Dread approfittando dell’offerta a tempo proposta da Amazon.