News 2 min

Steam Deck, “molti test” per evitare un problema storico di Switch

Nulla è stato lasciato al caso

Steam Deck, la console portatile di Valve annunciata solo pochi giorni fa, continua a tenere banco nel dibattito videoludico per molti motivi, compresa qualche “somiglianza” con Nintendo Switch.

L’ibrida di Nintendo sta per tornare sul mercato in una nuova versione OLED che ha già fatto ampiamente discutere, tra utenti pronti a effettuare l’acquisto e altri del tutto insoddisfatti.

Ciò che sappiamo su Steam Deck è abbastanza (per ora): arriverà in tre versioni con differenti caratteristiche hardware ed è già stata presa di mira dai bagarini.

Anche i rivali di Epic Games hanno espresso il loro apprezzamento per la console, definendola come una “grande mossa”.

 

I possessori di Nintendo Switch in particolare (ma il discorso vale anche per DualSense) ricorderanno bene il problema del drifting, connaturato nei Joy-Con fin dal lancio e spesso responsabile di aver fatto passare brutti momenti a più di un giocatore.

Valve non ha alcuna intenzione di trovarsi in una situazione simile con la nuova console, e in una recente intervista con IGN ha parlato di come ha affrontato questa evenienza in fase di progettazione e lavorazione (via TheGamer).

A parlare del problema è stato l’ingegnere hardware Yazan Aldehayyat, il quale ha precisato che l’azienda si è impegnata nel portare avanti «molti test sull’affidabilità del sistema di controllo tenendo in conto un gran numero di fattori, compresi quelli ambientali».

«Siamo sicuri che il funzionamento sarà ottimo e personalmente credo che i giocatori saranno molto felici di usare Steam Deck», ha proseguito Aldehayyat.

Sempre in merito al drifting, il designer John Ikeda ha commentato che «abbiamo deciso di non rischiare troppo nell’ambito dei controlli, e sono sicuro che gli utenti apprezzeranno questa strategia».

Insomma, l’approccio di Valve sembra essere quello giusto, e la volontà di “schivare” i problemi che hanno caratterizzato i Joy-Con è sicuramente lodevole.

Metodo diverso rispetto a quello seguito da Nintendo, che con la nuova Switch OLED si porterà dietro l’annoso fenomeno: i due controller non sono stati migliorati per l’occasione, e rimarranno identici a quelli visti finora (problemi annessi).

Tornando a parlare di Epic Games Store, è bene sottolineare che la portatile sarà pienamente compatibile con i giochi gratuiti del servizio, motivo in più per valutarne l’acquisto.

Se pensate che Steam Deck e Nintendo Switch abbiano delle analogie evidenti, e che la console di Valve possa dare filo da torcere all’ibrida della casa di Kyoto, lo speciale del nostro Paolo Sirio è qui per chiarirvi le idee.

Aspettando il lancio di Steam Deck, potete sfruttare la vostra Nintendo Switch con The Legend of Zelda Skyward Sword HD approfittando del prezzo di Amazon.