News 2 min

Stadia annuncia i giochi gratis di giugno 2022, e sono un bel po’

Tutti gli abbonati a Stadia Pro avranno di che gioire.

In molti hanno quasi dimenticato l’esistenza di Google Stadia, sebbene a quanto pare il sistema di gioco in cloud non sembra volersi fermare.

La piattaforma per il gaming in streaming (che non manca di invadere anche Amazon) ha perso col tempo parecchio dello smalto promesso, sebbene il servizio non si è davvero mai voluto arrendere agli occhi dei giocatori di tutto il mondo.

Sappiamo infatti fin troppo bene che Google non ha gestito nel modo migliore il suo sistema di gioco, al punto che ha deciso di interrompere lo sviluppo interno di videogiochi.

La cosa ha scosso l’intera industria, raccogliendo anche delle bordate vere e proprie dalla ex Jade Raymond, ora in PlayStation.

Ora, Google Stadia ha annunciato i nuovi giochi gratis in arrivo a giugno 2022 per tutti gli abbonati a Stadia Pro (via 9to5).

Nello specifico, si tratta di quattro nuovi giochi che si aggiungono agli altri tre in arrivo già a partire da domani, per un catalogo che si dimostra essere piuttosto ricco.

  • Deliver Us the Moon
  • Lake
  • DEATHRUN TV
  • Through the Darkest of Times
  • Golf with Your Friends
  • TOHU
  • Ben 10: Power Trip

Golf with Your Friends, TOHU e Ben 10: Power Trip saranno disponibili a partire dalla giornata di domani, mercoledì 1 giugno 2022, per il download gratis per tutti gli abbonati. Insomma, al netto dei problemi, si tratta di un pacchetto titolo abbastanza interessanti, sebbene manchino veri e propri big.

Restando in tema, gli appassionati di soulslike hanno espresso una richiesta accorata e piuttosto decisa, rivolta a Bandai Namco: se Elden Ring è uscito praticamente su tutte le piattaforme, perché non esce anche su Google Stadia?

Ma non solo: negli ultimi mesi ha iniziato a circolare la voce che Google starebbe ora cercando di recuperare la tecnologia in grado di trasmettere giochi ad alta definizione via Cloud a bassa latenza, concedendo la tecnologia ai partner sotto un nuovo nome: Google Stream.