News 2 min

Square Enix sarà acquisita? Diverse compagnie interessate [agg.]

Un report suggerirebbe la possibile acquisizione di Square Enix: diverse compagnie starebbero sondando la situazione e potrebbero muoversi.

Aggiornamento ore 11.48: Square Enix ha rilasciato un comunicato ufficiale in cui smentisce l’intenzione di voler vendere qualunque sua divisione.

La compagnia infatti ha dichiarato che il report di Bloomberg non è basato su alcun annuncio ufficiale di vendita e che «non stiamo prendendo in considerazione vendere la compagnia o parti di essa, né abbiamo ricevuto offerte da compagnie terze per la sua acquisizione».

Questa dichiarazione arriva in seguito ad un boom delle azioni di Square Enix, salite di oltre il 13% in seguito al rumor.

Square Enix quindi non ha intenzione di vendere, nonostante l’eventuale volontà di altre compagnie di sondare il terreno.

Articolo originale: Un rumor proveniente da una fonte molto attendibile suggerirebbe la possibile acquisizione di Square Enix nel prossimo futuro, con diversi gruppi che starebbero valutando di avviare le trattative.

L’acquisizione di Bethesda da parte di Microsoft all’incredibile cifra di oltre 7 miliardi di dollari aveva già fatto pensare che tutto fosse possibile nell’industria videoludica, ed adesso anche gli autori di serie storiche come Final Fantasy non sembrano più così intoccabili.

È però altamente probabile che assorbire Square Enix arriverebbe anche a costare una cifra considerevolmente più elevata di quanto investito da Microsoft per tutto il gruppo Bethesda, anche se mancano ancora delle valutazioni precise.

A suggerirlo è un report proveniente da Bloomberg Japan (via Push Square), che sostiene vi siano diverse compagnie interessate ad acquisire Square Enix e che starebbero sondando la situazione, per capire se questo affare possa andare in porto.

Secondo un report di Bloomberg, diverse compagnie sarebbero interessate ad acquisire Square Enix.

Tuttavia, come abbiamo già evidenziato, abbiamo poco altro su cui poterci basare: non è chiaro quali sarebbero le parti interessate alla compravendita, né le eventuali cifre che verrebbero discusse.

Inoltre, bisogna sottolineare come Square Enix è una compagnia che ha anche altre divisioni oltre a quella videoludica: non sappiamo quindi se l’acquisizione riguarderebbe unicamente gli studi che producono videogiochi o se invece verrebbe incluso tutto il pacchetto.

Naturalmente i maggiori indiziati sarebbero i due big player dell’industria, ricordando ovviamente che si tratta di pura speculazione: Sony e Microsoft, che hanno avuto entrambe modo recentemente di realizzare accordi esclusivi con Square.

Dal lato Sony, bisogna infatti ricordare la recente esclusività temporale di Final Fantasy XVI, che ha garantito a PS5 una ip di peso con la quale portarsi in vantaggio sulla concorrente.

Una mossa che replica quanto già accaduto con Final Fantasy VII Remake, il cui accordo di esclusività, tecnicamente parlando, sarebbe terminato la scorsa settimana.

Tocca però ricordare che anche Bethesda aveva fatto accordi di esclusività con Sony per portare Deathloop e Ghostwire Tokyo su PS5, e questo non le ha impedito di venire acquisita dal colosso di Redmond.

In più occorre ricordare che anche Microsoft ha avuto modo di realizzare accordi molto importanti, portando al day one su Xbox Game Pass giochi importanti come Octopath Traveler ed il più recente Outriders.

In ogni caso, al momento ricordiamo che si tratta solo di un rumor: anche se venisse confermato, il fatto che diverse parti stiano valutando una possibile acquisizione non significa che essa poi avvenga veramente.

Naturalmente continueremo a tenervi aggiornati con tutte le novità sulla vicenda, non appena emergeranno ulteriori dettagli.

A proposito di acquisizioni, Microsoft questa settimana ne ha annunciato un’altra, ed è la seconda più grande della sua storia.

Se volete acquistare un gioco Square Enix, potete recuperare Final Fantasy VII Remake approfittando del prezzo di Amazon.