News 2 min

Final Fantasy VII Remake, finisce l’esclusività Sony: altre versioni in arrivo?

L'esclusività temporale PlayStation di Final Fantasy VII Remake sta per giungere al termine.

Final Fantasy VII Remake era stato annunciato come un’esclusiva temporale PlayStation per un anno dal lancio, che ricordiamo essere avvenuto il 10 Aprile 2020.

Significa dunque che fra pochi giorni l’accordo preso tra Square Enix e Sony terminerà ed il titolo dovrebbe essere tecnicamente libero di sbarcare anche su altre piattaforme.

Abbiamo scoperto che un accordo simile a questo è stato fatto anche per Final Fantasy XVI, di cui ieri è stato svelato ufficialmente che sarà un titolo esclusivo PS5 solo temporaneamente.

TheGamer ci ha ricordato dunque questa data molto importante, riportando anche le parole dell’analista Benji Sales su Twitter che evidenzia come si aprirebbero le porte a delle eventuali versioni per PC o Xbox.

L'esclusività PlayStation di Final Fantasy VII Remake sta per terminare.

Significa che se Square Enix avesse in mente dei futuri porting di Final Fantasy VII Remake su altre piattaforme, potrebbe iniziare a farlo già a partire da questo mese.

Ovviamente ci tiene anche a frenare gli entusiasmi, ricordando che solo perché l’esclusività temporale sta arrivando al termine questo non significa che l’annuncio arriverà subito dopo, il prossimo mese o giù di lì: significa semplicemente che, se davvero volesse rivelarli, potrebbe farlo in qualunque momento.

Ed agli utenti che si domandavano se l’arrivo su PlayStation Plus avvenuto lo scorso mese o l’annuncio della versione PS5 avessero esteso questo accordo di esclusività, risponde semplicemente che «non ci sono prove che ciò sia avvenuto», in quanto né Sony né Square Enix hanno mai rilasciato commenti sulla faccenda.

Dato l’incredibile successo a livello di pubblico e critica, sembra molto probabile che questo titolo possa arrivare in futuro su piattaforme diverse da quelle PlayStation, ma lo scopriremo ufficialmente nei prossimi giorni.

Uno dei rumor che si sono diffusi con più insistenza potrebbe essere una mossa aggressiva di Microsoft, che potrebbe introdurre Final Fantasy VII Remake su Xbox Game Pass non appena terminerà l’esclusività temporale.

Effettivamente è stato già dimostrato ampiamente che i rapporti con Square Enix sono ottimi, dopo l’arrivo sul servizio di Octopath Traveler ma soprattutto di Outriders al day one per gli abbonati.

Se volete acquistare Final Fantasy VII Remake su PS4 per averlo da giugno anche su PS5, vi raccomandiamo di approfittare del prezzo di Amazon.