News 2 min

Resident Evil Code Veronica Remake è realtà, grazie al lavoro di un fan

I remake di Resident Evil sono sempre più belli, e visto che quello di Code Veronica non arriva ci pensa un fan a crearlo.

Capcom sta facendo un ottimo lavoro con i remake di Resident Evil, ed i fan della saga sperano sempre di vederne uno di Resident Evil Code Veronica.

Uno dei titoli più amati del franchise, che potete recuperare su Amazon in altre versioni, non è stato ancora incluso nel lavoro di recupero di Capcom.

Qualche fan aveva già cominciato a creare il proprio remake di Resident Evil Code Veronica, con dei risultati comunque notevoli.

Uno dei tanti progetti sviluppati dai fan è molto avanzato e, tempo fa, era stato promesso come regalo ai fan del gioco per quest’anno.

Il remake più avanzato di Code Veronica continua ad andare avanti e, come riporta Wccftech, mette in mostra un nuovo trailer.

Il filmato, che trovate poco qui sotto, mostra la Spencer Estate in una veste rinnovata: più bella, più dettagliata, più inquietante, e più ASMR.

Ecco il nuovo filmato del remake di Resident Evil Code Veronica:

 

Questo remake ha iniziato a prendere vita all’inizio dell’anno, e ogni volta che se ne parla sembra sempre più ambizioso.

Resident Evil Code Veronica, in questa versione, avrà i nuovi zombie dei remake ufficiali di Capcom, così come il sistema di schivata che è stato introdotto in Resident Evil 3 Remake.

Inoltre, come prevedibile, il titolo avrà ambienti 3D oltre all’iconica prospettiva in terza persona degli ultimi episodi della saga. Il tutto insieme a nuovi filmati, miglioramenti grafici, stanze di salvataggio, nuove meccaniche di gioco, enigmi ampliati e altro ancora.

Il progetto è previsto per la pubblicazione gratuita in tre capitoli, dove ognuno di questi durerà circa quattro ore.

Mentre questo remake va avanti, c’è anche chi ha preso Code Veronica e ne ha fatto un demake.

Nel frattempo Capcom ha mostrato, di recente, un filmato di Resident Evil 4 Remake di cui tanto si era parlato e che, finalmente, abbiamo visto in azione.

Gli altri remake, e gli ultimi giochi, sono diventati anche next-gen. Ma gli aggiornamenti hanno dato problemi, e costretto Capcom a fare dei cambiamenti importanti.