News 2 min

Resident Evil 3, delusi dal remake? Arriva il “più fedele” su Unreal Engine 5

Il nuovo remake di Resident Evil 3 dei fan somiglierà maggiormente al gioco originale.

Dopo il successo del remake legato al secondo capitolo, Resident Evil 3 si è rivelato essere un altro ottimo revival per il franchise di Capcom, nonostante non sia riuscito comunque a raggiungere i fasti del suo predecessore e abbia ricevuto qualche critica dai fan di lunga data.

Tra le lamentele più comuni lanciate a Resident Evil 3 ci sono anche la nuova telecamera, evidentemente reputata troppo «moderna» e straniante per i giocatori che sono cresciuti con il classico titolo, e l’assenza dei classici «controlli tank»: alcuni appassionati hanno dunque deciso di provare a realizzare una versione «più fedele» all’originale.

Per rendere maggiormente l’idea dell’apprezzamento dei fan, basta ricordare che Resident Evil 3 ha venduto la metà rispetto al secondo capitolo: Capcom pare avesse però previsto tale risultato.

Il survival horror resta comunque ancora oggi uno dei titoli più iconici della serie, al punto da diventare anche un gioco da tavolo dove poter essere inseguiti dal Nemesis.

 

Come segnalato da DSO Gaming, il nuovo remake che i fan stanno progettando sarà realizzato con Unreal Engine 5: l’obiettivo degli appassionati è quello di restituire un’esperienza il più vicino possibile a quella originale, con i miglioramenti grafici possibili grazie al nuovo motore grafico.

Il modello 3D della protagonista Jill Valentine sembra essere stato ripreso proprio dal remake ufficiale di Resident Evil 3, ma che a differenza della nuova versione di Capcom tornerà ad indossare i suoi abiti originali.

Inoltre, torneranno gli iconici «controlli tank» e le inquadrature fisse tipiche dei primi capitoli della saga survival horror, restituendo dunque lo stesso feeling provato durante la versione originale del titolo, con i relativi pregi e difetti.

Le ambientazioni sembrerebbero invece rimaste invariate rispetto al remake realizzato da Capcom: potete osservare il nuovo progetto dei fan in azione nel video ufficiale qui sotto.

 

Il progetto è ancora in fase di sviluppo, dunque i giocatori interessati non potranno ancora provare loro stessi con mano questo «fedele» remake del survival horror.

Non è inoltre chiaro se i fan cercheranno di restaurare anche le aree tagliate dal gioco, come la torre dell’orologio: in ogni caso, ai giocatori interessati non resta fare altro che aspettare di vedere come proseguirà questo progetto.

Ricordiamo che Resident Evil 3 — il remake di Capcom, si intende — può essere giocato in retrocompatibilità anche su PS5: questa versione è in grado di sfruttare il DualSense in un modo mai visto prima.

Gli utenti PC si sono invece divertiti a trasformare la protagonista Jill Valentine, facendola diventare perfino il Doom Slayer.

C’è invece chi ha pensato ad un altro interessante crossover, consentendo di giocare l’avventura di Capcom nei panni di Ellie di The Last of Us.

Se volete recuperare l’ultimo bellissimo capitolo della saga, su Amazon potete acquistare Resident Evil Village al miglior prezzo.