News 2 min

PS2, il DualShock 2 diventa un gioiello (ma qualcosa non torna)

Un giocatore di football ha esibito un gioiello che testimonia il suo amore per la console di Sony

La “mania” di PlayStation aumenta di pari passo con la difficoltà di aggiudicarsi una PS5. Nel mentre c’è chi, per affetto, nostalgia o semplice passione, si è fatto realizzare un vero e proprio gioiello a tema PS2.

Come avrete capito, non si tratta di un DualSense, ma di un DualShock 2, fedele compagno di PS2 nel lontano 2000.

Sappiamo che i videogiocatori “moderni” hanno modo di modificare il nuovo controller di Sony grazie a una mod amatoriale che permette di aggiungere un nuovo tasto nel tentativo di facilitarsi la vita durante le sparatorie più frenetiche.

Lo stesso DualSense ha ricevuto un “misterioso” aggiornamento solo qualche settimana fa, privo di spiegazioni su quanti e quali fossero i cambiamenti apportati.

Adesso, Patrick Surtain II, giocatore di football dei Denver Broncos, ha esibito un vero e proprio pendente a forma di DualShock 2 che non ha mancato di incuriosire i fan dello sport e dei videogiochi (via Game Rant).

Come riportato da un post sulla pagina Twitter dell’utente TylerRickyTynes, giornalista di GQ, possiamo vedere la (parziale) fedeltà con la quale il controller è stato riprodotto in forma di gioiello.

Completamente tempestato di diamanti, il pezzo unico riporta l’esatto posizionamento dei tasti originali, nonché un interessante “gancio” a forma di cavo USB.

Proprio questo elemento ha rappresentato il pomo della discordia: molti utenti hanno segnalato come l’introduzione di questa tecnologia risalga al periodo di PS3, e non a quello della sua sorella minore.

Il DualShock 2 era infatti dotato di un cavo con una connessione del tutto simile a quella vista sul controller di PS1, lontana dagli standard di DualShock 3 e DualSense.

L’omaggio del giocatore, nato nell’anno del lancio di PS2, è proseguito con il logo di PlayStation ricamato sui mocassini.

Sembra che il motivo di tale fedeltà sia da ricercare nelle iniziali del suo nome: Patrick Surtain (PS), identiche a quelle della console del colosso nipponico.

La notizia rappresenta una nuova conferma del legame tra sport e videogiochi, dopo la decisione del Comitato Olimpico Internazionale di rendere Gran Turismo una disciplina riconosciuta a livello globale.

PS5 continua a far registrare numeri importanti anche sul territorio italiano: la console ha appena avuto il suo miglior mese in Italia dopo le ottime performance riscontrate oltreoceano.

Ma non tutto va per il meglio: gli utenti hanno riportato la presenza di crash su alcuni titoli di punta dell’ultima console di Sony, e tra questi c’è anche qualche uscita decisamente importante.

Se la notizia vi ha fatto venire voglia di PlayStation (e se siete in attesa di possedere una PS5) potete valutare l’acquisto di un DualSense su Amazon.