Rubriche 4 min

Migliori proiettori da gaming Xbox | Aprile 2021

Avete una PS5 e volete scoprire quali sono i migliori proiettori da gaming da scegliere per godervela al massimo? Ecco la nostra selezione.

Perché accontentarsi di giocare su un televisore o su un monitor con la propria Xbox, quando si può giocare con un proiettore? È un pensiero che abbiamo fatto tutti, almeno una volta, ma come orientarsi? Così, abbiamo deciso di aiutare i nostri lettori realizzando una guida all’acquisto che vi permetta di scegliere i migliori proiettori per giocare con Xbox Series X, Series S e One. Soluzione in 4K? Vi accontenterete dei 1080p? Vediamo a quali prodotti dovreste regalare le vostre attenzioni (e i vostri denari).

Di seguito, ecco la selezione dei migliori proiettori da gaming per Xbox operata da SpazioGames.

Migliori proiettori da gaming Xbox

Sony VPL-VW270ES

Il 4K come deve essere

Sony VPL

Diciamolo subito: Sony VLP non ha un prezzo per tutti. Parliamo, infatti, di un proiettore che è un marchio di garanzia, che non si lascia impressionare davanti a niente e che garantirà davvero il massimo della qualità dell’immagine per la vostra Xbox – anche se a un costo importante. Dotato di una potenza di 1500 lumen, per cui è raccomandabile oscurare al meglio le fonti di luce nell’ambiente in cui lo userete, questo proiettore trasmette a 4096 x 2160 – senza upscaling né “trucchi” di nessun tipo, per un 4K duro e puro con tanto di HDR. Se, quindi, volete giocare in 4K senza rinunciare a niente, ma davvero a niente, dovreste orientarvi su una scelta come questa.

» Clicca qui per acquistare Sony VPL-VW270ES


Optoma UHD30 4K Beamer

Per chi non vuole spendere troppo

Optoma UHD30

Se volete puntare tutto sul 4K ma non volete spendere un budget importante, la via d’accesso più sensata è l’ottimo Optoma UHD30 4K Beamer. Questo proiettore vanta un valore di contrasto da 500.00:1 e una potenza di 3400 lumen, per fornirvi immagini definite e nitide anche in ultra HD. Oltretutto, presenta anche una doppia porta HDMI, in maniera tale che possiate collegare non solo alla vostra Xbox, ma anche altri dispositivi.

» Clicca qui per acquistare Optoma UHD30 4K Beamer


LG HU80KG

4K in un design tutto suo

LG HU80KG

Se il vostro intento è optare per una scelta che garantisca qualità, ma assicuri anche un’opzione di rottura, LG HU80KG vi farà innamorare: questo proiettore in 4K con supporto ad HDR 10, per immagini a 3840 x 2160 e con speaker stereofonici integrati si propone, infatti, con un esclusivo corpo a torretta – che lo rende quasi simile a Xbox Series X stessa: immaginateli fianco a fianco! Nella sua peculiare forma, però, nasconde una capacità da 2500 lumen. A tutto questo si somma anche la tecnologia Auto Keystone, che permette di correggere qualsiasi distorsione dello schermo.

» Clicca qui per acquistare LG HU80KG


Optoma UHZ65

Per chi non si accontenta

Optoma UHZ65

Rimaniamo su altissimi livelli anche con Optoma UHZ65, proiettore pensato per il 4K attraverso HDMI. In questo caso la proiezione sarà da 3840 x 2160, con un valore di contrasto di 200.000:1, per un resa migliore possibile dei toni delle vostre immagini. Se volete spendere qualcosa in meno rispetto alla proposta di Sony, ma una cifra comunque consistente, la vostra Xbox vi darà delle soddisfazioni anche con la proposta di Optoma.

» Clicca qui per acquistare Optoma UHZ65


Epson EB-FH06

Per chi vuole risparmiare ma avere qualità

Epson EB-FH06

Chiudiamo la nostra selezione con l’ottima proposta di Epson EB-FH06, ideale per chi vuole accontentarsi del full HD, ma con una qualità di proiezione davvero ottima. Questo proiettore, infatti, ha dalla sua la proiezione nativa a 1080p e un rapporto di contrasto da 16.000:1, con 3500 lumen. Se il 4K non è essenziale, è la scelta da fare per giocare con Xbox (soprattutto se avete la vecchia One o Series S) attraverso un proiettore senza spendere cifre più importanti.

» Clicca qui per acquistare Epson EB-FH06

Come scegliere il miglior proiettore da gaming Xbox

Sono numerosi i fattori che dovete considerare nello scegliere il vostro proiettore da gaming per Xbox: quanto è luminosa la vostra stanza e quale valore dovete valutare su questo parametro? Quali porte è meglio scegliere per il collegamento alla console? Che tipo di trasmissione conviene? Vediamo insieme tutto quello da valutare prima di scegliere il vostro proiettore che vi accompagnerà nelle prossime avventure videoludiche.

Luminosità

La luminosità di un proiettore è, in sintesi, l’unità di misura della potenza e della qualità che potete aspettarvi dal prodotto, basandovi sulla stanza dove lo sistemerete. Sinteticamente, se la postazione dove volete sistemare il proiettore è sufficientemente buia, potete accontentarvi di un valore abbastanza basso. Se, invece, avreste difficoltà a oscurare la stanza (magari la condividete con qualcuno, ad esempio, o non ci sono oscuranti alle finestre), meglio puntare a valori di lumen più alti (almeno sopra i 2.500), per assicurarvi che le immagini riescano a essere visibili in modo nitido. Se vi troverete in un ambiente completamente illuminato, allora servirà un valore superiore a 4.000 lumen, pena non vedere per bene quello che sarà proiettato.

Dimensioni

Ogni postazione ha bisogno di soluzioni ideali e questo vale anche per i proiettori: non acquistare un proiettore dal corpo ridottissimo (e che quindi opera compromessi in virtù del design) limitando le possibili prestazioni della sua lampadina se avete tanto spazio a disposizione e, di contro, non prendetene uno titanico se non sapreste dove metterlo e vi ritrovereste ancora più in difficoltà a sistemarlo e a trovare l’assetto della vostra postazione. Tenete conto anche del tipo di sistemazione: alcuni sono ideali appesi al soffitto, altri si sistemano semplicemente sopra una superficie qualsiasi. Immaginate la vostra postazione e scegliete anche basandovi su quanto spazio avete e dove lo avete.

Tipo di proiezione

I proiettori possono servirsi di diverse tecnologie per proiettare le loro immagini: quelli che lavorano con LCD permettono di raggiungere un valore di saturazione più alto, in maniera tale da puntare su colori vividi e tangibili; di contro, un proiettore che punta invece su DLP vi permetterebbe di puntare di più sulla qualità del contrasto.

Contrasto e risoluzione

Si ricollega direttamente al punto precedente ed è un punto nevralgico della vostra scelta, ma non potete ignorare valori come contrastorisoluzione, quando dovete decidere quale sarà il vostro nuovo proiettore per PS5. Più alta sarà la risoluzione, maggiore la densità dei dettagli delle immagini che vedrete. Non si tratta, però, dell’unico dettaglio da tenere in considerazione: avere una risoluzione alta e un contrasto non all’altezza, ad esempio, vi porterebbe ad avere immagini slavate e una definizione da dimenticare. Per questo, maggiore è il valore del contrasto, più alta sarà la qualità dell’immagine che vedrete (ma sarà anche più alto il prezzo).

Tipi di porte

Sembra scontato, ma non lo è: a seconda dell’utilizzo che dovete fare del vostro proiettore, assicuratevi che sia dotato della porta necessaria. In questo caso, dal momento che lo utilizzerete per Xbox, è indispensabile che sia dotato di una porta HDMI. La stessa vi permetterà, oltretutto, di collegarlo anche a PS4, PS5, Nintendo Switch e alle più note GPU per PC che abbiano anche un’uscita in HDMI.