News 2 min

Mark Cerny, papà di PS5, svela il suo SSD preferito

Un suggerimento autorevole

PS5 è praticamente pronta ad accogliere il supporto agli SSD NVMe introdotto con il primo update beta, attualmente disponibile solo in alcuni territori selezionati.

Gli SSD Firecuda 530 firmati Seagate sono stati tra i primi a risultare ufficialmente compatibili con la console next-gen, in seguito ad alcuni test eseguiti fianco a fianco con Sony.

In attesa di ulteriori dettagli, il colosso nipponico ha comunicato tre passi da seguire (su un totale di dodici) per fare in modo che la procedura di installazione sia quanto più possibile priva di rischi.

A fare da contraltare ci ha pensato Xbox, la quale ha ribadito come installare un SSD esterno sia una procedura effettivamente molto semplice sulle console del colosso di Redmond.

 

Dopo questo rapido botta e risposta, la parola passa a Mark Cerny, architetto di PS4 e PS5, che in un ironico tweet ha voluto “suggerire” una soluzione per la quale optare in sede di installazione.

Si tratta dell’SSD NVMe SN850 di Western Digital, segnalato dallo stesso Cerny come una delle opzioni migliori per gli utenti bisognosi di accrescere lo spazio di archiviazione della loro console.

A seguire, il consiglio apparso su Twitter (via ResetEra):

«La nostra soluzione per una famiglia composta da due giocatori PS5 molto attivi? SSD per lui e per lei :-)

Due fantastiche opzioni da 7000MB/s, alla fine è qui che ho messo i miei soldi

L’SSD firmato Western Digital è attualmente acquistabile in tre varianti: 500 GB, 1 TB e 2 TB, con un prezzo che oscilla dai 125,oo€ ai 429,92€.

Per quanto riguarda la versione da 2 TB, si tratta di un prodotto non propriamente economico, quasi di pari importo con il prezzo di listino di PS5 standard, che ammonta a 499€.

Ad ogni modo, se siete in cerca di una soluzione “garantita” da una voce autorevole, o nel caso in cui non siate convinti dell’acquisto di Firecuda 530, potrebbe essere la scelta giusta per voi.

In attesa di installare i nuovi hard disk, i giocatori di PS5 in possesso di PS4 saranno lieti di sapere che, grazie all’update beta 9.0 una funzione rimasta nell’ombra sarà finalmente utilizzabile.

Malgrado le buone notizie, la console continua a essere introvabile (o quasi). A scusarsi ancora una volta per il problema è stato Jim Ryan, che ha colto l’occasione per chiedere ai fan di avere ancora pazienza.

Intanto, la console next-gen continua a macinare record degni di nota: l’ultima ammiraglia di Sony ha già raggiunto i 10 milioni di unità vendute.

Se il suggerimento di Mark Cerny vi ha già convinto, potete valutare l’acquisto di un SSD NVMe SN850 al prezzo proposto da Amazon.