News 2 min

FIFA 22 è un trionfo digitale: stracciate le vendite fisiche [Agg.]

Le vendite digitali di FIFA 22 sono impressionanti.

Aggiornamento, ore 16.12

EA ha diffuso una interessantissima infografica con tutti i numeri relativi ai primi 22 giorni di FIFA 22, che evidenziano la grande popolarità del gioco di calcio. Potete vederla di seguito.

statistiche fifa 22

Tra le curiosità scopriamo che i giocatori italiani hanno giocato 149.301.786 partite dal lancio del gioco ad oggi, con una media di 6.220.907 match al giorno. Noi italiani abbiamo anche segnato 342.112.786 reti (su un totale di oltre 5 miliardi in tutto il mondo), giocando per 5.065.300.000.000 minuti!

Originale

Nel caso ai giocatori servisse un’ulteriore dimostrazione dell’imminente arrivo della generazione digitale, non basterà fare altro che osservare gli ultimi numeri di vendita di FIFA 22, che hanno consacrato senza possibilità di discussione il formato senza disco.

EA Sports aveva già annunciato di reputare FIFA 22 un grande successo, ma quello che fino ad oggi non sapevamo era quanto fossero impressionanti i numeri delle vendite digitali, che hanno letteralmente stracciato il formato fisico.

Del resto, già nelle prime settimane sono state giocate oltre 400 milioni di partite: un numero che sicuramente è aumentato a dismisura negli ultimi giorni.

Gli ultimi risultati di vendita avevano già fatto emergere il fenomeno dell’aumento digitale, sottolineando come le copie fisiche erano in calo rispetto al predecessore.

 

Un nuovo report di GamesIndustry.biz ha oggi svelato maggiori dettagli sull’andamento di FIFA 22 nel Regno Unito, evidenziando che al lancio il titolo ha venduto il 10% in più rispetto alla precedente edizione.

Ma i numeri maggiormente impressionanti arrivano attraverso le vendite digitali: sembra infatti che la versione senza disco di FIFA 22 sia stata scaricata il 37% di volte in più rispetto a FIFA 21.

Inoltre, durante la settimana del lancio le vendite digitali hanno rappresentato ben il 77% delle copie totali possedute dagli utenti: si tratta di numeri che non lasciano spazio a interpretazioni, testimoniando un vero e proprio trionfo del formato senza disco.

Il giornalista Christopher Dring ha sottolineato che il boom delle vendite è avvenuto quasi all’improvviso: fino a due anni fa la maggior parte delle vendite era infatti in formato fisico, mentre adesso il trend è decisamente cambiato.

Un fattore che potrebbe aver contribuito all’aumento delle vendite digitali potrebbe però essere stata la scelta di non rendere disponibile la Ultimate Edition in versione fisica: considerando che l’edizione include entrambe le versioni PS4 e PS5, il suo impatto potrebbe essere stato fondamentale per l’espansione di questo mercato.

Resta comunque da sottolineare come alla fine dello scorso anno le vendite di FIFA 21 si abbassarono nel corso del tempo, arrivando a coprire «solo» il 52% totale: non resta che aspettare e vedere come andrà a finire con l’ultimo capitolo di EA Sports.

Una delle feature che ha contribuito al successo del franchise è sicuramente FUT: EA Sports ha dichiarato guerra ai cheater, bannando dal servizio online tantissimi account.

Il futuro del franchise, con ogni probabilità, avverrà con un titolo diverso: EA Sports ha preso la decisione di cambiare nome per colpa di 1 miliardo di dollari.

La massima organizzazione calcistica ha però risposto di essere lei a voler lasciare il team di sviluppo, anche se l’affermazione potrebbe essere interpretata una naturale reazione di fronte alla risposta negativa di EA Sports.

Se siete appassionati della serie calcistica di EA Sports, potete acquistare FIFA Points per FIFA 22 su Amazon.