Guide 3 min

eFootball 2022 licenze: squadre e stadi

Quali sono le licenze su cui può contare eFootball 2022, il gioco di calcio di casa Konami? Vediamole da vicino.

Il tema delle licenze è uno capace di attirare sempre le attenzioni, quando si tratta dei giochi di calcio, ed eFootball 2022 non fa eccezione. Pubblicato qualche mese fa, il gioco di calcio di Konami si sta risollevando grazie agli aggiornamenti e alle migliorie, potendo anche contare su un discreto numero di licenze provenienti proprio dalla Serie A italiana.

Sono numerose le squadre nostrane che hanno confermato di avere un accordo con Konami – la Juventus, ad esempio, ma anche il Milan a partire dal prossimo luglio –, il che rende eFootball ulteriormente appetibile per i tifosi di questi club, vogliosi di ritrovare la loro squadra del cuore con divise, stemmi e nome ufficiali.

Ma quali licenze detiene eFootball? Quali squadre sono presenti e quali sono gli stadi dove è possibile giocare all’interno del gioco?

Mentre vi raccomandiamo la nostra più recente video analisi del titolo per scoprirne modalità e dettagli, facciamo il punto in questo articolo.

La Juventus ha un accordo di esclusività per le licenze su eFootball

eFootball 2022 licenze: le squadre

Konami ha siglato degli accordi con diverse squadre in giro per il mondo, con cui si è assicurata di poter ricreare in-game le maglie, i loghi e i giocatori. In particolare, il publisher conta sulle licenze delle squadre seguenti, suddivise per Paese.

Italia

Inghilterra

  • Arsenal
  • Manchester United FC

Spagna

  • FC Barcelona

Germania

  • FC Bayern Monaco

Scozia

  • Celtic Glasgow
  • Rangers Glasgow

Brasile

  • Atletico Mineiro
  • Corinthias
  • Flamengo
  • Internacional
  • Santos
  • Sao Paulo
  • Vasco da Gama

Argentina

  • River Plate

Cile

  • Colo Colo
  • Universidad de Chile

Perù

  • Sport Boys
  • Sporting Cristal
  • Universitario
Nonostante l'assenza delle licenze ufficiali, i giocatori e l'Inter sono presenti, ma il club non ha nome, stemma e divisa

Attenzione: i giocatori di squadre prive di licenza sono comunque presenti nel database di eFootball, poiché nella maggior parte dei casi Konami detiene i diritti per rappresentarli. Sono, tuttavia, privi delle maglie, degli stemmi e dei nomi dei rispettivi club. I giocatori dell’Inter, ad esempio, che ha un accordo con Electronic Arts, sono riprodotti fedelmente, ma il club pur essendo nerazzurro ha una maglia personalizzata creata da Konami, uno stemma inventato e un nome fittizio.

Altre squadre in arrivo

Per il futuro, Konami ha annunciato che possiamo aspettarci altri club in arrivo dai seguenti campionati:

  • English League
  • English 2nd Division
  • Spanish League
  • Spanish 2nd Division
  • Serie A TIM
  • Serie BKT
  • Ligue 1 Uber Eats
  • Ligue 2 BKT
  • Liga Portugal bwin
  • Spor Toto Süper Lig
  • Eredivisie
  • Jupiler Pro League
  • 3F Superliga
  • cinch Scottish Premiership
  • Credit Suisse Super League
  • Campeonato Brasileiro Série A
  • Campeonato Brasileiro Série B
  • Argentine League
  • Campeonato PlanVital
  • American League
  • USL Championship
  • Liga BBVA MX*1
  • TOYOTA Thai League
  • J.League Division1
  • J.League Division2
  • AFC Champions League
Anche la Roma e la Lazio dispongono delle licenze ufficiali in eFootball

eFootball 2022: gli stadi con licenza

Gli stadi ufficiali con licenza confermati in eFootball al momento sono i seguenti (alcuni già disponibili, altri in arrivo con gli update):

  • Allianz Arena
  • Allianz Stadium
  • Camp Nou
  • Emirates Stadium
  • Old Trafford
  • Stadio Olimpico (AS Roma) *1
  • Stadio Olimpico (S.S. Lazio) *1
  • Celtic Park*1
  • El Monumental
  • Estádio Beira-Rio*1
  • Estádio Cícero Pompeu de Toledo
  • Estádio do Maracanã
  • Estadio Monumental de Colo-Colo *1
  • Estádio São Januário *1
  • Estadio Urbano Caldeira *1
  • Ibrox Stadium*1
  • Neo Química Arena
  • Giuseppe Meazza di San Siro (da luglio 2022, quando inizierà l’accordo con il Milan)

*1 Previsti con aggiornamenti in arrivo

L'Allianz Stadium della Juventus è riprodotto molto fedelmente

Rimaniamo ovviamente in attesa di possibili nuove comunicazioni da Konami, che con eFootball intende creare una piattaforma persistente dedicata al gaming, con un focus particolare sull’online.

Vedremo se, oltre ai club già confermati (e ai rispettivi stadi) ci saranno anche nuovi annunci, soprattutto per quanto riguarda i maggiori campionati europei. Se volete confrontare le licenze di eFootball a quelle dell’appena annunciato EA Sports FC e già confermate, fate riferimento alla nostra guida dedicata.