News 2 min

eFootball 2022 dice addio a Juventus e Serie A (e forse c’entra FIFA 23)

Konami ha ufficializzato la chiusura della partnership con Juventus e la Lega Serie A.

La partnership esclusiva tra eFootball 2022 e Juventus sembra essersi ufficialmente conclusa: Konami ha infatti comunicato ufficialmente la fine della storica collaborazione con la squadra bianconera.

Il free-to-play calcistico dovrà dunque, con molta probabilità, rinunciare alla licenza ufficiale durante la prossima stagione: la chiusura della partnership potrebbe rappresentare un segnale importante per i fan della saga rivale di Electronic Arts, comportando la possibile presenza della Juventus su FIFA 23 (da oggi potete provare FIFA 22 su Xbox Game Pass, in offerta su Amazon).

Va comunque detto che il publisher giapponese ha già ufficializzato nelle scorse settimane una nuova partnership importante, che a questo punto sembra essere stata inaugurata proprio per sostituire la squadra torinese: il Milan ha infatti scelto eFootball per puntare sui videogiochi.

E pur continuando la battaglia a distanza per ottenere squadre su licenza italiane, ufficializzando solo pochi giorni fa di aver «rubato» il Monza a FIFA, Konami ha anche annunciato un’altra brutta notizia: si è infatti chiusa ufficialmente anche la partnership con la Lega Serie A.

Come riportato da Calcio e Finanza, il comunicato ha in ogni caso chiarito un aspetto fondamentale: la Juventus continuerà a essere regolarmente disponibile in tutte le attuali edizioni di eFootball 2022:

«Il nostro contratto di licenza con la Juventus sta per scadere. La rappresentazione del club non sarà influenzata né nella versione eFootball 2022 Console né nella versione Mobile»

Nel comunicato viene inoltre chiarito che si concluderà ufficialmente la collaborazione con la Lega Serie A: questo naturalmente non significa che non saranno più presenti squadre italiane, come anticipato dalle precedenti collaborazioni, ma che il massimo campionato italiano presto non avrà più la licenza ufficiale.

«La serie eFootball continua a esplorare modi alternativi per offrire una fantastica esperienza calcistica attraverso collaborazioni con vari club e campionati».

Il comunicato lascia dunque intendere che arriveranno ulteriori collaborazioni con club italiani e, dove possibile, saranno annunciate partnership con altri campionati esteri.

Dietro questa comunicazione potrebbero esserci dunque novità in arrivo su FIFA 23, che potrebbe essere riuscita a strappare importanti accordi per la prossima edizione calcistica e, possibilmente, anche in previsione del lancio di EA Sports FC.

Qualora dovessero esserci effettivamente novità in tal senso, vi terremo prontamente informati sulle nostre pagine: nel frattempo, se siete curiosi di scoprire quando sarà disponibile la Master League, dovrete prepararvi ad alcune brutte notizie.