News 2 min

Dopo anni, fan hanno ancora dubbi su un personaggio di Final Fantasy VII

Cait Sith solleva dubbi e domande, oggi come ieri.

Final Fantasy VII è sicuramente uno dei giochi di ruolo di matrice nipponica più importanti di sempre, tanto che migliaia di fan in tutto il mondo ancora discutono delle avventure di Cloud e soci.

L’uscita della versione PC di Final Fantasy VII Remake ha sicuramente contribuito a riaccendere l’interesse verso il settimo capitolo della serie targata Square Enix.

Il tutto considerando anche che gli appassionati attendono a braccia aperte anche la seconda parte dell’epico remake, il cui annuncio è molto vicino, a quanto pare.

Ora, mentre alcuni fan hanno deciso di dedicarsi a superbe versioni reali della mappa di gioco di FF7, altri hanno iniziato a porsi domande circa le vere origini di uno dei personaggi principali del gioco, forse uno dei più originali in assoluto.

Foto generiche

Attenzione: seguono spoiler sulla trama e i personaggi del capolavoro Square Enix uscito nel 1997. Proseguite a vostro rischio.

Via Reddit, alcuni giocatori si sono posti una questione relativa a uno dei membri del party apparsi nell’originale Final Fantasy VII, comparso di sfuggita in un piccolo cameo anche nel remake.

Stiamo parlando di Cait Sith, uno dei personaggi più particolari del settimo capitolo: si tratta all’effettivo di un piccolo gatto di peluche di colore bianco e nero, che usa un enorme robot moguri per spostarsi e combattere.

Alcuni fan hanno infatti espresso i loro dubbi circa le reali origini del personaggio, e quale sia la forma effettiva dello stesso (è il gatto o il robot sottostante?).

What exactly is Cait Sith? from FinalFantasy

Cosa diavolo è esattamente Cait Sith? Ha rivelato di essere un dipendente della Shinra, ma proprio non capisco… è un piccolo gatto… sopra un gatto più grande?

Quale dei due viene controllato dalla mente? Quando Cait Sith si è sacrificato per raccogliere la Materia Nera e poi è tornato, era lo stesso di prima o uno diverso?

Cait Sith si incontra per la prima volta nella Wonder Square del Gold Saucer dove lavora come macchina della fortuna, sebbene in seguito si riveli essere una spia della Shinra, manipolata a distanza da Reeve.

Il buffo eroe arriva poi ad allearsi con Cloud, Barret e compagni nella lotta per la salvezza del Pianeta: il personaggio è poi tornato anche nello spin-off Dirge of Cerberus Final Fantasy VII e in Crisis Core Final Fantasy VII.

Non è chiaro se il personaggio verrà incluso nella seconda parte del Remake di Final Fantasy VII, sebbene considerando la sua breve apparizione nel gioco originale il suo debutto è pressoché scontato.

Restando in tema, avete visto anche la sveglia a forma di Buster Sword, davvero imperdibile per ogni fan del settimo capitolo?

Ma non solo: se siete nostalgici incalliti di FF7, per voi c’è anche il remake del remake per PlayStation 1, pensato per quelli che proprio non riescono a staccarsi dal gioco.

Infine, avete visto che un altro fan sfegatato di Final Fantasy VII ha deciso di creare delle carte tridimensionali, davvero straordinarie?

Se volete misurarvi con altri giochi di ruolo vecchio stampo, vi raccomandiamo di mettere le mani quanto prima su Bravely Default 2.