News 2 min

Death Stranding, fan scoprono un filmato bonus

Per averla dovrete stressare un bel po' il vostro BB e Sam

I fan di Death Stranding hanno scoperto un filmato bonus che occorre in situazioni estremamente rare nell’ultimo titolo di Kojima Productions.

Di recente, siamo tornati spesso sul tema delle “scoperte”, con animazioni rilevate ad esempio in The Last of Us Part II mesi e mesi dopo il lancio originale.

Una conferma della profondità di alcune delle produzioni della generazione appena conclusa, che vanno al di là degli easter egg comunque graditi in giochi come Uncharted 4 Fine di un Ladro e i capitoli moderni di Assassin’s Creed.

Death Stranding si unisce dunque al gruppo dei prodotti che hanno evidentemente ancora tanto da svelare, come testimoniato dall’utente Reddit aadipie.

Il giocatore ha infatti scoperto un filmato bonus nell’esclusiva console PS4 e PC che compare quando il BB è in uno stato di auto-tossiemia e Sam è stanco morto, e si dirige nella sua stanza privata per riposare.

If BB is autotoxemic and Sam’s near dead with exhaustion here’s a bonus cutscene that plays out when dropping into a facility. from DeathStranding

La clip che viene attivata rispettando queste due condizioni ha una durata di 25 seconni e vede Sam adagiare il suo BB nell’apposito pod perché recuperi le energie e abbassi i livelli di stress, e – una volta fatto ciò – collassare di faccia sul letto praticamente sfinito.

Se voleste innescare anche voi questa scena, non dovrete far altro che spingere al limite sia il Bridge Baby che il personaggio giocabile.

Quanto a Sam, dovrete consumare la sua resistenza facendolo correre, possibilmente sotto la pioggia, scalare pareti rocciose e combattere ripetutamente, cosicché non ce la faccia più ad andare avanti senza riposare.

Per BB il principio è simile: dovrete stressarlo abbastanza da fargli sviluppare l’auto-tossiemia, una condizione di stress eccessivo che potete attivare cadendo da punti sopra elevati, farvi scoprire dalle CA oppure stando troppo a lungo in acque profonde.

Una crudeltà, lo sappiamo, ma cosa non si fa per ottenere una scena rara o un easter egg al giorno d’oggi… specie in un titolo di Hideo Kojima, che sappiamo divertirsi molto spesso con queste sorprese.

E Death Stranding, invece, cos’altro ha in serbo per i fan all’infuori di tali chicche? Pare che sia in cantiere una versione estesa, con nuovi elementi di storia, per PlayStation 5 e che il reveal sia imminente.

Chissà che con l’approcciarsi dell’estate, sebbene Sony non prenderà parte in alcun modo all’E3 2021, non ci sia la possibilità di un evento PlayStation in cui venga fatta chiarezza sull’argomento.

Potete portare a casa Death Stranding su PC anche in una fantastica Steelbook in formato fisico al prezzo minimo garantito