News 2 min

Cyberpunk 2077, NPC decapitato si rifiuta di morire: lo spassoso video

Night City fa davvero perdere la testa

Il 2020 di CD Projekt RED ha fatto registrare numeri da capogiro anche grazie all’uscita di Cyberpunk 2077, l’action GDR che a partire dal lancio si è trovato ad affrontare un percorso particolarmente impervio.

I motivi sono da ricercare principalmente nelle scarse prestazioni che il titolo ha fatto riscontrare sulle console old-gen come PS4 e Xbox One, piattaforme sulle quali il titolo venne annunciato nell’ormai lontano 2012.

CD Projekt si è impegnata fin dall’inizio a correre ai ripari senza indugi: la patch 1.21 è infatti disponibile da poco e i cambiamenti apportati sono numerosi.

Si passa dall’aumento della stabilità alla risoluzione di problemi di compenetrazione e non mancano svariate migliorie sulle missioni e sull’open world.

Proprio durante un giro nelle strade di Night City, un utente Reddit si è imbattuto in un curioso avvenimento che non gli ha permesso di completare una missione, ricompensandolo però con un divertente epilogo.

Nella giornata di oggi è arrivata una nuova testimonianza di un avvenimento analogo (via GameRant) sembre a tema “testa”.

This guy can live without his head from cyberpunkgame

L’utente Hollewache, nel corso delle sue scorribande per la metropoli, si è casualmente imbattuto nei membri di una gang rivale e ha deciso di cogliere l’occasione per  testare la sua abilità con la katana.

L’esito è stato, ancora una volta, esilarante: dopo essersi rapidamente liberato di due dei tre NPC, il giocatore si è reso conto, non senza un pizzico di sorpresa, che uno di loro era ancora in piedi, ma senza testa.

Il personaggio non si è limitato a rimanere fermo, ma ha continuato a muoversi e ad agitare l’arma come nulla fosse finché il giocatore non ha deciso di finirlo assestandogli qualche altro colpo.

Lo strano comportamento degli NPC è solo uno dei tanti “passatempi” con i quali i giocatori di Cyberpunk 2077 si stanno tenendo impegnati.

CD Projekt ha infatti reso disponibile un tool per le mod ufficiale grazie al quale qualcuno ha tirato fuori dei contenuti interessanti direttamente dal codice del gioco.

I bug in grado di affliggere (e divertire) l’utenza sono diventati un marchio di fabbrica del gioco e sembra che avventurarsi per le strade di Night City in cerca di esperienze curiose sia diventato un piacevole passatempo per molti videogiocatori.

Dopo un periodo difficile per la software house polacca, che è al centro di una disputa con Sony dopo la rimozione del titolo da PlayStation Store sembra che le cose inizino a tornare al loro posto.

CD Projekt ha infatti recentemente svelato la sua strategia per il 2021 che la vedrà al lavoro su più titoli in contemporanea.

Volete tuffarvi nelle strade di Night City? Potete farlo approfittando dell’offerta su Cyberpunk 2077 di Amazon.