News 2 min

Metal Gear, qualcosa si muove? Co-director di MGSV lavora a nuovo gioco per Konami

Il co-director di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain ha svelato di essere al lavoro su un nuovo misterioso gioco per Konami.

Da quando abbiamo assistito al divorzio tra Hideo Kojima e Konami, sappiamo che la saga Metal Gear è entrata in una misteriosa fase di stallo, in cui a Metal Gear Solid V: The Phantom Pain ha fatto seguito solo lo spin-off Metal Gear Survive, non esattamente indimenticabile.

La saga, tuttavia, è sempre nell’immaginario degli appassionati: lo è così tanto che i lavori per il suo adattamento a film vanno avanti, anche se perfino Oscar Isaac si chiede come si possa riassumere un franchise del genere in una sola pellicola, e lo è così tanto che perfino Kojima stesso strizza l’occhio a Snake e compagni con le nuove missioni furtive di Death Stranding: Director’s Cut.

Ma che ne è, invece, di Metal Gear? In Konami tutto tace e, mentre la compagnia si sta concentrando su alcuni progetti come eFootballGetsuFumaDen, qualcosa si muove per Ikuya Nakamura.

Ci sarà un futuro per Metal Gear?

Lo sviluppatore è noto per essere stato parte della vecchia Kojima Productions e per essere stato lungamente coinvolto nella realizzazione degli episodi del franchise, al punto da essere arrivato a essere co-director di Metal Gear Solid V insieme a Kojima.

Sul suo profilo Twitter, come scovato dagli utenti Reddit, Nakamura ha fatto sapere di essere al lavoro su un nuovo progetto non annunciato di Konami, in cui sta fungendo da director e scrittore.

Questo, ovviamente, può significare tutto o niente: potrebbe voler dire che Konami abbia deciso di provare a realizzare qualcosa di nuovo a tema Metal Gear, ma anche che semplicemente Nakamura stia lavorando a qualcosa di completamente originale e non correlato alla serie di Solid Snake.

L’ultimo lavoro di Nakamura sul franchise era stato nel ruolo di concept art director per Metal Gear Survive. Il suo curriculum suggerisce che, all’infuori di qualche scorribanda in BoktaiLunar Knights, sia sia dedicato quasi solo a Metal Gear lungo tutta la sua carriera, anche se in ruoli molto differenti.

Fu, ad esempio, responsabile del design dell’uso della vibrazione in Metal Gear Solid, designer dello spin-off Metal Gear Solid: Touch, autore dei testi della UI di MGSV e fu parte del team di artisti che lavorarono con Yoji Shinkawa ai personaggi dell’originale MGS.

Le sue abilità sono insomma molto eterogenee e rimane da capire cosa potrebbe esserci ora nel futuro di Nakamura.

Dal canto suo, Konami non ha mai aperto davvero a un nuovo episodio della saga, seppur ammiccando molto al suo successo con prodotti su licenza ufficiale che arrivano di continuo, tra t-shirt e paperelle di gomma.

In queste ore, inoltre, sono stati anche diffusi degli aggiornamenti per gli episodi classici, ma tutto tace per il futuro.

Se volete saperne di più sulla saga Metal Gear e i suoi temi vi raccomandiamo di leggere questo volume contenente diversi interessanti saggi.