News 2 min

Call of Duty Warzone, nuovo update disponibile (e risolve un bug noto)

L'ultimo aggiornamento di Call of Duty Warzone sistema la porta che uccideva i giocatori.

Activision e Raven Software hanno rilasciato da poco un nuovo aggiornamento per Call of Duty Warzone, che risolve anche un fastidioso problema notato dai giocatori nelle scorse ore.

Nel battle royale integrato anche su Call of Duty Black Ops Cold War è infatti arrivata da poco la Stagione 4, che nonostante le tante novità introdotte ha anche riportato qualche bug problematico.

Il team sta però facendo del proprio meglio per intervenire tempestivamente e migliorare il titolo, come avvenuto nel caso della skin di Roze, resa per la seconda volta meno invisibile.

Uno dei bug più fastidiosi introdotti con la Stagione 4 è stato sicuramente l’aver introdotto una porta letale, in grado di uccidere i giocatori all’istante con un solo tocco.

L'ultimo aggiornamento risolve un problema noto ai giocatori di Warzone.

Come riportato da Video Game Chronicles, l’ultimo update rilasciato su Call of Duty Warzone dovrebbe aver risolto definitivamente questo problema, venendo proprio indicato tra i bug fix introdotti: adesso la porta non ucciderà più le persone, funzionando proprio come previsto.

Sono stati risolti inoltre ulteriori errori che potevano causare crash o riavvii del gioco, oltre a problemi che potevano verificarsi nel caso si stesse usufruendo di un battle pass regalato dai nostri amici.

L’aggiornamento colpisce però in particolare l’arma MG 82, i cui danni sono stati nerfati: gli sviluppatori reputavano l’arma eccessivamente potente, pur aspettandosi che continuerà ad essere una delle migliori opzioni disponibili.

Hanno anche annunciato che terranno d’occhio la Nail Gun, ritenendo che secondo loro spari più velocemente di quanto dovrebbe, pur ammettendo di non aver fatto modifiche allo stato attuale.

La patch di Warzone è già disponibile per il download su tutte le piattaforme e permetterà di risolvere alcuni dei bug più fastidiosi presenti attualmente sul gioco.

Non è invece ancora chiaro se risolverà i problemi di lag segnalati dagli utenti nelle scorse ore, che sono stati introdotti solo dopo la Stagione 4.

Alcuni giocatori hanno segnalato anche il ritorno del glitch dell’invisibilità: anche in questo caso l’update non fa menzione di possibili bug fix e bisognerà capire se il problema sia stato effettivamente risolto.

La Stagione 4 ha però portato anche una novità particolarmente apprezzata: una emote è diventata talmente popolare da venire utilizzata anche durante il combattimento.

Se volete recuperare un altro capitolo della saga sparatutto di Activision, non perdetevi l’offerta su Call of Duty Black Ops IIII, disponibile su Amazon Italia.