News 2 min

Call of Duty Warzone, la Stagione 4 è live: ecco cosa cambia

La Stagione 4 di Call of Duty Warzone ha portato tante novità e modifiche.

La Stagione 4 di Call of Duty Warzone è finalmente live ed ha introdotto tante novità sul popolare battle royale della popolare serie sparatutto.

L’aggiornamento per la quarta stagione, disponibile anche su Call of Duty Black Ops Cold War, ha portato non solo diversi nuovi bilanciamenti, ma anche il supporto a 120 HZ su PS5.

Il trailer della Stagione 4 di Call of Duty Warzone è stato mostrato durante la Summer Game Fest all’E3 2021, mostrando alcune delle nuove novità introdotte nell’ultima patch.

Il titolo ha conquistato fin da subito una fetta importante di giocatori, che sono riusciti anche a scoprire la controparte reale di Rebirth Island, una delle mappe disponibili nel gioco.

La Stagione 4 di Call of Duty Warzone è già live.

Come riportato Charlie INTEL, sito sempre attivo per quanto riguarda le indiscrezioni riguardanti Call of Duty, la Stagione 4 di Call of Duty Warzone ha infatti introdotto la possibilità di sfruttare i 120 HZ su PlayStation 5: per poter accedere a questa opzione sarà però obbligatorio disporre di un cavo HDMI 2.1.

Una delle novità introdotte nell’ultima patch è l’aggiunta di un nuovo evento a tempo limitato, Ground Fall: i giocatori dovranno trovare la posizione di diverse stazioni Sat-Link per triangolare la posizione di un satellite che sta per cadere su Verdansk.

 

In seguito, i fan potranno ottenere loot esclusivo e ricompense, ottenendo anche il Blueprint per un’arma secondaria Epica dopo aver completato tutte le sfide.

I giocatori potranno spendere punti COD per regalare alcuni contenuti ai propri amici, tra cui il Battle Pass ed i bundle presenti sullo store in-game.

Su Verdansk sono inoltre state introdotte le Porte Rosse ed un nuovo Gulag, anticipato nel trailer di lancio della Stagione 4, chiamato Hijacked.

Sono state inoltre apportate tantissime modifiche alle armi ed ai veicoli: gli sviluppatori hanno promesso che arriveranno tante altre novità per rendere il gioco più bilanciato, portando il tempo medio per uccidere un altro giocatore da 60 millisecondi a 100: potete leggere voi stessi tutti i cambiamenti al seguente indirizzo.

Non sembrano invece esserci ancora tracce invece di quella che dovrebbe essere la mappa più grande di sempre, il cui reveal dovrebbe avvenire più avanti nel corso dell’estate.

Il mercato dei free to play è sempre particolarmente agguerrito, ma di recente Call of Duty Warzone si è guadagnato un altro piccolo successo, dopo che un gioco rivale ha deciso di cambiare completamente le proprie priorità.

Nel frattempo, Warzone è finito addirittura in tribunale per una controversia legata al nome del titolo: la vicenda è dunque slegata ai cheater contro cui Activision ha dichiarato guerra.

Sta per arrivare il Prime Day: per le migliori offerte sul gaming e sui videogiochi, trovate tutti i dettagli nella pagina di SpazioGames. Nel frattempo, se volete recuperare un altro capitolo della saga, potete acquistare Call of Duty Black Ops IIII ad un prezzo imperdibile su Amazon.