News 2 min

Call of Duty Vanguard, sorpresa di Activision: estesa la durata della beta

Un'occasione da non perdere in vista del 5 novembre

Se siete tra coloro che attendono con ansia il debutto di Call of Duty Vanguard è probabile che abbiate già appuntato sul calendario la data del 5 novembre.

Le atmosfere che questo nuovo capitolo ci permetterà di vivere saranno molto diverse da quelle apprezzate in Call of Duty Modern Warfare, e proseguiranno (almeno a livello tematico) su quanto visto in WWII.

Activision ha colto l’occasione della beta per ribadire ancora una volta la sua politica di tolleranza zero nei confronti dei cheater: se siete tra questi e avete già un ban sul groppone, non potrete provare Vanguard nei prossimi giorni.

Se invece avete ancora qualche dubbio sulle performance del gioco in versione PS5 o Xbox Series X|S, questo video vi aiuterà a decidere quale delle due versioni scegliere.

Il lancio della beta di Vanguard ha preso il via con la versione PlayStation e con quella destinata agli utenti PC e Xbox già in possesso di un preorder.

Adesso Activision, così severa con i cheater ma altrettanto magnanima con gli utenti ligi alle regole, ha deciso di estendere la data della versione di prova in vista del lancio del 5 novembre.

Destinata a concludersi il 20 settembre, l’open beta sarà disponibile fino a mercoledì 22 settembre. Tutti gli utenti intenzionati a mettere le mani su Call of Duty Vanguard prima dell’uscita avranno a disposizione due giorni in più per farlo.

La conferma dell’estensione del periodo di prova è arrivata tramite il seguente tweet ufficiale (via GameRant):

https://twitter.com/CallofDuty/status/1439288151529381888?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1439288151529381888%7Ctwgr%5E%7Ctwcon%5Es1_&ref_url=https%3A%2F%2Fgamerant.com%2Fcall-of-duty-vanguard-open-beta-dates-extended%2F

La beta permette di provare due modalità che faranno il loro debutto nel franchise per la prima volta: il torneo Collina dei Campioni e la new entry Pattuglia, che richiederà il completamento di una serie di obiettivi specifici.

È bene precisare che non verranno introdotte nuove mappe o eventuali modifiche rispetto a quanto visto finora, ma si tratta comunque di un’ottima occasione per tutti gli utenti che  non hanno ancora avuto modo di provare il titolo.

Vi ricordiamo che il lancio della beta ha fatto registrare alcuni problemi su PS4, causando una certa preoccupazione nell’utenza già scottata dal caso Cyberpunk 2077.

Se avete gli occhi puntati verso il futuro vi farà piacere sapere che il prossimo episodio potrebbe essere un sequel di uno dei capitoli più amati dell’intero franchise.

Call of Duty Warzone domina il vostro tempo libero? Bene, allora l’arrivo di una modalità davvero impegnativa non potrà che farvi venire voglia di tornare subito a Verdansk.

Se il setting narrativo della Seconda Guerra Mondiale vi affascina, non lasciatevi sfuggire Call of Duty WWII al prezzo proposto da Amazon.