News 2 min

Call of Duty Warzone svela modalità “più difficile di sempre”: ecco i dettagli

Call of Duty Warzone ha annunciato la difficile modalità Iron Trials '84: ecco come funziona.

La Stagione 5 di Call of Duty Warzone non ha alcuna intenzione di fermarsi e si prepara a introdurre una grande novità: si tratta di una nuova modalità, definita anche come la più difficile mai introdotta.

Il battle royale, integrato anche all’interno di Black Ops Cold War, si sta preparando a introdurre Iron Trials ’84: si tratta di una modalità che trasformerà la comune esperienza dei giocatori di Verdansk, bilanciandola per rendere ancora più difficile rimanere l’ultimo team in vita.

Il team sta lavorando duramente proprio sui bilanciamenti del battle royale, come dimostrato dall’ultima patch che ha apportato cambiamenti a diverse armi.

Tuttavia, una di quelle reputate eccessivamente efficaci dalla community non è stata oggetto di questo aggiornamento: è dunque plausibile aspettarsi ulteriori modifiche in futuro.

Attraverso un post pubblicato nel blog ufficiale di Call of Duty, Raven Software ha ufficializzato l’introduzione a breve della modalità Iron Trials ’84, svelando anche nel dettaglio tutti i cambiamenti che verranno apportati (via GameSpot).

Innanzitutto, le partite diventeranno molto più adrenaliniche grazie alle modifiche apportate alla zona sicura, la cui velocità di movimento del cerchio è stata aumentata del 12%: la stessa percentuale è stata inoltre applicata per ridurre la durata di ogni round.

Saranno inoltre disponibili soltanto ATV e moto da cross come veicoli con cui spostarsi lungo la mappa, rendendo dunque più difficoltosi anche i movimenti di base.

In compenso, gli operatori subiranno un buff della vita base da 100 a 250, pur vedendosi ridotti i bonus della rigenerazione della salute: il delay sarà aumentato da 5 a 7 secondi, mentre la regen è stata diminuita da 120 a 40, rendendo dunque più difficoltoso curare i danni subiti.

Tutti i giocatori inizieranno con una .44 Magnum e una mazza, ma ottenere nuove armi sarà molto più complicato: non solo non sarà più possibile recuperare gratis il nostro equipaggiamento personalizzato, ma diventerà meno probabile trovare armi epiche e leggendarie.

Saranno inoltre aumentati notevolmente i prezzi degli oggetti disponibili al mercato e reso meno potenti alcune strategie: per esempio, un fucile da cecchino potrà abbattere un nemico solo se si troverà in un raggio di circa 30 metri, mentre granate stordenti e siringhe curative saranno meno efficaci del 50%.

Infine, sono stati apportati dei cambiamenti anche al Gulag: le armi che potranno capitare saranno ancora più limitate, ma se l’utente sopravvivrà all’incontro sarà in grado di portarle con sé nel momento del respawn.

Gli sviluppatori hanno ammesso che la modalità è particolarmente difficile, ma basterà superarla anche solo una volta per sbloccare un biglietto da visita esclusivo, per dimostrare a tutti i giocatori di essere stato davvero i migliori.

L’augurio dei fan è che, data la difficoltà particolarmente evidente di Iron Trials ’84, questa modalità non venga presto invasa dai cheater, che si sono inventati un nuovo folle metodo per rovinare le partite.

Nel frattempo, Raven Software sta anche lavorando per preparare l’imminente evento di Halloween: potrebbe essere già stato svelato un ospite molto speciale per l’occasione.

La community sta comunque ancora aspettando una delle feature più richieste su console, che sarà già presente all’interno di Call of Duty Vanguard.

Se siete appassionati della saga sparatutto di Activision, potete recuperare Call of Duty Modern Warfare a un prezzo speciale su Amazon.