News 2 min

Anche The Witcher ferma le riprese per la stagione 2

La serie Netflix si ferma per l'emergenza COVID-19: sospese le riprese sul set per la prossima stagione

Vista la situazione attuale si trattava, probabilmente, solo di una questione di tempo – e quel tempo è giunto: anche la serie The Witcher di Netflix ha sospeso le riprese per la sua prossima stagione, a causa dell’emergenza COVID-19 che ha iniziato a coinvolgere il mondo occidentale e, in questo caso specifico, i territori europei, dove si stavano svolgendo i lavori sul set.

La notizia è stata riportata dal portale specializzato Redanian Intelligence, che afferma che la comunicazione è stata già diramata ai membri dello staff attraverso dei messaggi e-mail. Per il momento, la sospensione è di due settimane, ma è verosimile immaginare che possa venire ulteriormente estesa, in caso si dovesse rendere necessario.

Le riprese per la seconda stagione di The Witcher avevano avuto il via poche settimane fa, nel mese di febbraio, e si sarebbero dovute concludere il prossimo mese di agosto, secondo la tabella di marcia della casa produttrice. Con questo rinvio, ovviamente, i lavori subiranno un giustificatissimo slittamento.

The Witcher è una serie prodotta da Netflix e basata il più fedelmente possibile sulle opere letterarie del peculiare Andrzej Sapkowski. La prima stagione, arrivata lo scorso dicembre, ha avuto un ottimo riscontro di pubblico e si basava su Il Guardiano degli InnocentiLa Spada del Destino, i primi due volumi di racconti dello scrittore polacco. Firmata dalla showrunner Lauren S. Hissrich, la serie non vuole riproporre quanto i videogiocatori dei titoli di CD Projekt RED conoscono, ma apre delle finestre su personaggi che, nei libri, esistevano solo in funzione di Geralt – come Yennefer.

Nel cast troviamo Henry Cavill (Geralt di Rivia), Anya Chalotra (Yennefer) e Freya Allan (Ciri). Confermato, per la stagione 2, anche l’ingresso di Kristofer Hivju, che abbiamo già visto come Tormund nella serie HBO Game of Thrones.

Quello di The Witcher non è l’unico rinvio di questi giorni: vi avevamo già parlato anche dello slittamento di Stranger Things, sempre per Netflix, oltre che di quello del prossimo film di 007 e di quello di Fast & Furious 9. Nessuna misura, per il momento, per The BatmanMatrix 4.

Fonte: Redanian Intelligence