News 2 min

Un grande classico saluta per sempre PS3 (ma non PS4)

La serie di Media Molecule "rivive", in un certo senso.

L’interruzione prolungata del servizio online per la serie LittleBigPlanet è finalmente arrivata al termine, ma a quanto pare a “salvarsi” è solo una versione specifica del gioco.

Il piccolo classico di Media Molecule ha infatti avuto diversi sequel più o meno validi, incluso il divertente LittleBigPlanet 3.

Considerando il futuro che aspetta PS5, grazie all’uscita di titoli come l’attesissimo God of War Ragnarok e parlare delle “vecchie” piattaforme può risultare strano.

Ciò non toglie che la grande popolarità ottenuta dalle console PlayStation degli scorsi anni è così alta che non stupiscono neanche dichiarazione come quella relativa al gioco PS5 in grado di essere sviluppato “tranquillamente” anche su PS3.

Ora, come riportato da GamesRadar, l’account ufficiale di LittleBigPlanet su Twitter ha annunciato che i server sono appena tornati online con l’aggiornamento di gioco versione 1.27.

Questo permette di ripristinare l’accesso a tutti i 10 milioni e oltre di livelli creati dalla community. C’è però un ma, visto che per i singoli giochi la situazione è un po’ diversa.

I servizi online del LittleBigPlanet originale, LittleBigPlanet 2, la versione PS3 di LittleBigPlanet 3 e LittleBigPlanet PS Vita sono stati infatti chiusi in veste definitiva.

Curioso come, per quanto riguarda il terzo capitolo della serie, l’unica versione a essere rimasta online è quella per console PS4.

Non abbiamo dubbi che questa notizia sarà percepita come una grande delusione per molti di voi, in definitiva questo è il modo migliore per proteggere la community di LittleBigPlanet e per aiutare a garantire che il nostro ambiente online rimanga sicuro.

Gli altri giochi continueranno a funzionare offline, il che significa che è possibile giocare le loro modalità di storia integrate o il DLC ufficiale del level pack.

Purtroppo, la parte “share” della tagline di LittleBigPlanet “Play, Create, Share” sarà ora limitata a LittleBigPlanet 3 su PS4.

Mentre le aziende di gioco in genere terminano il supporto online per i giochi più vecchi, in questo caso Sony è stata spinta a fare il cambiamento dagli attacchi ai server che hanno preso di mira i membri della comunità di LittleBigPlanet.

Il creatore della serie Media Molecule è impegnato su Dreams mentre lo studio Sumo Digital supporta ancora attivamente Sackboy A Big Adventure.

Avete già letto in ogni caso tutti i grandi assenti dall’evento PlayStation Showcase che si è tenuto la scorsa settimana?

Ma non solo: Santa Monica Studio ha da poco precisato che il loro nuovo God of War Ragnarok rappresenterà una sorta di “epilogo” per la storia.

Infine, nonostante i problemi degli approvvigionamenti di PS5, c’è chi non ne sta avendo invece e riesce ad acquistare la console Sony con tranquillità.

Per le vostre partite multigiocatore su PS4 e PS5 vi occorrerà un’iscrizione a PlayStation Plus: potete ricaricare l’abbonamento comodamente su Amazon.