News 2 min

The Witcher, il nuovo episodio in Unreal Engine 5 è entrato in produzione

Il nuovo corso di The Witcher è ufficialmente iniziato. CD Projekt Red conferma l'inizio dei lavori sul nuovo episodio annunciato.

La saga di The Witcher continuerà con un nuovo episodio e, sebbene l’uscita è ancora lontanissima, CD Projekt Red sta iniziando a lavorarci.

Orfani del terzo capitolo, che potete recuperare su Amazon, i fan della saga fantasy di CD Projekt potranno tornare ad aspettare una nuova avventura.

Il nuovo The Witcher porta con sé delle aspettative già molto alte, perché l’azienda polacca ha detto che sarà “straordinario” grazie alle potenzialità di Unreal Engine 5.

Un titolo che sarà l’inizio di una nuova saga e non un quarto capitolo, come in molto hanno ipotizzato subito dopo l’annuncio.

A seguito dell’annuncio, CD Projekt Red è rimasta comprensibilmente un po’ in silenzio per quanto riguarda il nuovo The Witcher in Unreal Engine 5.

Va detto che, effettivamente, non è che ci sia molto da dire visto che il gioco è attualmente solo un progetto.

Poche ore fa, invece, l’azienda polacca ha svelato che la produzione del nuovo titolo è ufficialmente iniziata.

Un intervento che CD Projekt Red ha fatto attraverso i suoi canali ufficiali, svelando anche altre informazioni riguardo il nuovo The Witcher.

In occasione della revisione della situazione finanziaria del primo trimestre del 2022, CD Projekt Red ha confermato che la fase di ricerca per il nuovo The Witcher è conclusa, e che il team è entrato in pre-produzione.

«Siamo molto ansiosi di rivisitare l’universo che ha plasmato così tanto la nostra storia», ha affermato il CEO di CD Projekt, Adam Kiciński.

Indubbiamente l’azienda polacca deve molto a Geralt di Rivia e le sue scorribande. Dopo le vicende del lancio di Cyberpunk 2077, per altro, CD Projekt ha dichiarato di aver imparato molte lezioni importanti.

Proprio The Witcher 3 ha compiuto sette anni la scorsa settimana. Un anniversario importante che ci ricorda quanto l’avventura fantasy sia bellissima, ancora oggi.

Per quanto riguarda la versione next-gen del titolo c’è una buona notizia, tra l’altro.