News 2 min

The Last of Us, scoperta una foto che anticipa un momento cruciale

Un fan ha scoperto un interessante segreto che anticipa un momento in grado di lasciare il segno

La serie di The Last of Us non necessita di particolari introduzioni: il primo capitolo, uscito nel 2013 su PS3, è ancora in grado di riservare qualche sorpresa, come un curioso dettaglio sul “momento giraffa”.

Il seguito dell’avventura di Ellie e Joel è reduce da un risultato davvero notevole: si tratta del titolo più premiato in assoluto, in grado di battere alcuni prodotti altrettanto validi tra cui Red Dead Redemption 2 Ghost of Tsushima.

La dedizione dei fan, costantemente a caccia di dettagli e segreti nell’ultima fatica di Naughty Dog, non accenna a spegnersi: di recente, un videogiocatore ha scoperto un modo per modificare l’aspetto di Ellie durante le cutscene.

È arrivato, in modo del tutto inaspettato, anche il parere di Xbox sull’esclusiva Sony: si tratta di un documento interno a Microsoft che consente di farsi un’idea del modo in cui il gioco è stato accolto dal colosso americano.

Just noticed this picture whilst scavenging. Nice prelude of what’s to come. from thelastofus

Adesso, un utente di Reddit ha scovato un interessante dettaglio nel primo capitolo della serie, che anticipa l’inaspettato incontro con le giraffe nella città in rovina.

La curiosa foto si trova in una casa poco prima di Lincoln High, e il suo ritrovamento ha colpito positivamente i fan, che hanno espresso i loro pareri nel subreddit del gioco.

«The Last of Us mi ha insegnato che le giraffe sono gli animali più fighi», ha commentato un utente, raccogliendo voci di approvazione.

Altri, come HeavenlyJuggernaut69, hanno aggiunto che «la scena della giraffa è uno dei miei momenti preferiti in assoluto se parliamo di videogiochi».

Continua ad essere evidente il legame tra la community e la saga di The Last of Us che, tra i tanti pregi, ha anche quello di emozionare grazie alla solidità della sua narrazione.

Il “momento giraffa” è tornato, a suo modo, anche in The Last of Us Part II, con un vero e proprio easter egg dedicato a tutti i videogiocatori che hanno amato il primo capitolo.

Non si tratta della prima volta che un quadro “prevede il futuro”: pochi giorni fa, un fan si era imbattuto in una tela nella stanza da letto di Joel in grado di anticipare un’ambientazione del sequel.

Se siete in attesa di un ipotetico The Last of Us Part III, potete stare (parzialmente) tranquilli: qualcosa si sta muovendo dalle parti di Naughty Dog anche se lo sviluppo non è ancora iniziato.

Se siete fan di Naughty Dog e non conoscete la saga di Uncharted, potete iniziare a farlo grazie all’ottimo prezzo di Amazon su Uncharted The Nathan Drake Collection.