News 2 min

Super League, club “sfrutta” PES per sfottere il Liverpool

Un club inglese ha sfruttato i nomi storpiati di PES per prendere in giro non solo il LIverpool, ma l'intera Super League europea.

La Super League europea è stata ufficializzata nella giornata di ieri e da allora ha creato un terremoto calcistico, causando un vero e proprio braccio di ferro tra i club coinvolti contro UEFA e FIFA, le massime federazioni del calcio che conta.

Le reazioni dei fan non sono mancate, la maggior parte dei quali si sono dette contrari all’idea di un calcio elitario per soli ricchi, chiedendo anche alle compagnie che producono i giochi di calcio come FIFA, PES e Football Manager di rimuovere il prima possibile i club coinvolti in questa operazione.

Allo stesso tempo non è mancato però chi ha invitato Konami a fare un passo avanti ed assicurarsi i diritti esclusivi di questa competizione, approfittando del fatto che Electronic Arts resterebbe confinata agli ovvi accordi presi non solo con l’omonima FIFA ma anche con la UEFA per l’esclusività della Champions League.

Una delle squadre fondatrici della Super League è il Liverpool, la famosa squadra inglese che nella giornata di ieri ha avuto modo di affrontare il Leeds United.

PES è stato utilizzato per prendere in giro il Liverpool e la Super League.

Quest’ultima ha immediatamente colto la palla al balzo per prendere in giro non solo i Reds, ma anche l’intero concetto della Super League: i giocatori sono infatti scesi in campo durante l’allenamento con una maglietta che diceva semplicemente «guadagnatevela».

Sui social, come segnalato anche da Kotaku, hanno poi rincarato la dose, utilizzando PES a proprio vantaggio, chiamando il Liverpool con il nome di «Merseyside Reds»: per chi non lo sapesse è il nome che sul titolo calcistico di Konami viene assegnato alla squadra, dato che non ne possiedono la licenza ufficiale.

La partita alla fine si è conclusa con un pareggio ed il risultato di 1-1, che ha sicuramente motivato ulteriormente non solo il Leeds United, ma tutte le squadre contrarie a questa competizione calcistica.

Non sappiamo ancora quale sarà l’eventuale posizione di Konami riguardo la Super League: in qualunque modo la pensiate al riguardo, riterrete probabilmente divertente il fatto che i nomi storpiati di PES 2021 e non solo siano stati utilizzati per prendere in giro questo torneo.

Nel frattempo, Konami è ancora al lavoro per costruire il primo capitolo next-gen di PES, che a differenza della versione 2021 tornerà ad essere un gioco «completo».

Resta dunque da capire se la Super League possa rappresentare un’opportunità per PES 2022, dopo aver perso i diritti della Champions League.

Se volete acquistare la produzione calcistica di Konami, potete approfittare del prezzo di eFootball PES 2021 su Amazon.