Konami perde la Champions League, non l’ottimismo: effetti positivi su PES 2019

A cura di Paolo Sirio - 20 Aprile 2018 - 0:00

Due giorni fa abbiamo riportato della fine dell’accordo decennale tra Konami e UEFA, che non hanno rinnovato la partnership che prevedeva, tra l’altro, l’inclusione di Champions League ed Europa League nella serie PES.Adam Bhatti, uomo immagine del franchise, ha commentato la notizia a mezzo Twitter, rivelando che gli effetti positivi della notizia su PES 2019 si vedranno più avanti.In due tweet, Bhatti ha spiegato che l’addio alle licenze UEFA “è sempre stato parte del piano. A volte devi fare un passo indietro nel calcio per andare avanti”.“Il futuro è incredibilmente entusiasmante, non passerà troppo tempo prima che possiate vedere cosa intendo”.In un altro cinguettio, ha aggiunto che “la UCL non dava a Konami alcuna licenza sulle squadre. Il che significa: PES non perderà la licenza su alcuna squadra a causa della fine della partnership con la UCL”.C’è “un cambio di focus” del quale “gli effetti positivi saranno chiaramente evidenti per tutti”.Considerando che siamo già a fine aprile, immaginiamo che torneremo a sentir parlare del prossimo PES nel giro di una manciata di settimane.




TAG: pro evolution soccer 2019