News 2 min

Star Wars KOTOR Remake, EA risponde ai dubbi sul suo coinvolgimento

La risposta di EA ci gira intorno, ma è pur sempre una risposta

Il PlayStation Showcase 2021 si è aperto con l’annuncio di Star Wars Knights of The Old Republic Remake (KOTOR da adesso in poi), in arrivo in esclusiva PS5 in un periodo ancora da definire.

L’RPG sviluppato da BioWare lanciato nel 2003 tornerà in una veste completamente rinnovata per mano di Aspyr, anche se è probabile che sarà necessario attendere parecchio tempo prima dell’uscita.

Sappiamo già che il remake sarà fedele al titolo originale e le connessioni con il passato non mancheranno. Gli sviluppatori hanno dichiarato che l’impianto narrativo non subirà stravolgimenti e che nel team sono presenti alcuni veterani del titolo datato 2003.

Il ritorno di KOTOR per mano di Aspyr era nell’aria già da qualche mese e adesso è finalmente realtà. Se vi siete persi il trailer di annuncio mostrato giovedì, potete comodamente recuperarlo qui e iniziare a sognare.

Eppure, malgrado le precisazioni sull’occhio di riguardo puntato al passato, sembra che BioWare non verrà direttamente coinvolta nell’operazione di remake.

Stesso discorso vale per EA, in possesso di un contratto grazie al quale si è aggiudicata buona parte dei diritti per portare il brand in ambito videoludico, come già fatto con i vari Battlefront, Squadrons e Jedi Fallen Order.

La notizia arriva direttamente da un tweet di Geoff Keighley, il quale si è occupato di contattare BioWare ed EA per chiedere notizie in merito a un loro eventuale coinvolgimento nel remake di KOTOR.

Il sospetto di Keighley ha avuto luogo dopo aver visto il trailer, a conclusione del quale entrambe le compagnie non sono state assolutamente menzionate. Il filmato si conclude infatti con i loghi affiancati di Aspyr, PlayStation e Lucasfilm Games.

La risposta ricevuta da una portavoce di EA non lascia molto spazio ad eventuali dubbi, e recita come segue:

 

«Siamo fieri della nostra lunga collaborazione con Lucasfilm Games, che continuerà anche negli anni a venire.

I nostri brillanti team hanno sviluppato alcuni dei giochi di maggior successo nella storia del franchise di Star Wars.

Amiamo Star Wars e non vediamo l’ora di creare nuove ed eccitanti esperienze da consegnare ai giocatori».

Malgrado l’approccio elusivo, appare abbastanza evidente che EA non sarà minimamente coinvolta nel nuovo KOTOR, ma nonostante ciò ha reputato necessario ribadire la caratura dei prodotti a tema Star Wars sviluppati negli ultimi anni.

Se siete fan della serie TV The Mandalorian e sperate in una trasposizione videoludica, potreste già essere stati accontentati (ma attenzione alle brutte sorprese).

La saga creata da George Lucas è entrata nell’immaginario collettivo ed è riuscita anche ad “invadere” Skyrim grazie a una mod che porta Jedi e spade laser nel titolo di Bethesda.

Vi siete lasciati sfuggire le novità in arrivo dal PlayStation Showcase? Niente panico, potete recuperarle tutte grazie al nostro puntualissimo (e ricchissimo) recap.

Amate la saga di Star Wars? Se la risposta è sì potete dare una  chance a Star Wars Jedi Fallen Order all’ottimo prezzo proposto da Amazon.