News 2 min

Skyrim, una nuova mod vi farà creare la banda di compagni perfetti

E non solo, anche le loro case e tanto altro.

Se c’è una cosa che, almeno nel mondo dei videogiochi, possiamo essere certi che non finirà mai beh, è il supporto dei fan a Skyrim.

Il titolo è da sempre tra i giochi di ruolo più amati mai prodotti da Bethesda, e dal 2011 ad oggi non si è mai allontanato veramente dal palcoscenico.

Skyrim è così longevo, è uscito così tante volte in così tante generazioni di console che c’è solo un altro videogioco a tenergli testa, nella storia.

E i fan non smettono di lavorare sul titolo, tra mod e rivistazioni di ogni tipo, con anche delle vere opere d’arte che di tanto in tanto sbucano fuori.

Quella di cui vi parliamo oggi è l’ennesima mod di Skyrim, ma che stavolta ha una peculiarità molto interessante: è interamente dedicata ai compagni di viaggio.

Si chiama Follower Framework e, come riportato da PCGamesN, vi permette di creare una banda di comprimari del dovakhiin fatti esattamente come volete, e non solo.

Si tratta di una struttura su cui potete lavorare per creare i compagni di viaggio, anche partendo da zero. Il framework ha una miriade di opzioni da utilizzare e, tanto per fare un esempio, potete scegliere anche di creare un animale da compagnia. Potrete gestire il modo in cui viene cavalcato, come si muove, combatte, reagisce ai pericoli, e tanto altro.

Tra le varie opzioni c’è anche la possibilità di creare delle case per i suddetti compagni di viaggio, dei luoghi in cui staranno quando deciderete che non faranno più parte del vostro gruppo. In questo caso potrete anche gestire il modo in cui lavorano e si rilassano, dove lo fanno e come.

Per quanto riguarda i combattenti è possibile decidere il modo in cui si comportano durante i combattimenti, come approcciano la furtività, e sostanzialmente potete impostare l’intelligenza artificiale degli stessi, come per dargli una sorta di carattere.

La mod è disponibile tramite Nexus Mods, come sempre, e si tratta di una delle più complesse ed impressionanti perché va ad agire sul gameplay e sul codice del gioco, cosa che non si vede molto spesso.

Tra chi ha creato delle mod a dir poco controverse, come quella che impediva l’avvio del gioco per combatterne la dipendenza, che i fan hanno rivoluto a tutti i costi.

C’è anche chi ha inserito una RTX 3080 come oggetto recuperabile all’interno di Whiterun. Perché, dite? La vera domanda, stando alle dichiarazioni del modder, è perché no.

Non meno creativi, seppur non modder, sono quelli che portano Skyrim nel mondo reale, come i fan che hanno inventato una missione in un fast-food su TikTok.

Visto che sta arrivando l’inverno, un vero fan di Skyrim non può privarsi della coperta che riproduce la mappa del gioco.