News 2 min

Skyrim è più next-gen su PS5, Xbox o PC? Ecco la risposta

L'ultima versione di Skyrim sotto la lente di ingrandimento: guarda il video!

The Elder Scrolls V Skyrim, l’ormai leggendario RPG fantasy di Bethesda, ha da poco spento le sue prime dieci candeline, un compleanno davvero molto importante per tutti i giocatori.

Il quinto capitolo della saga è infatti tornato in una Anniversary Edition, arricchita da tutti i contenuti rilasciati dallo sviluppatore nel corso di questi lunghi anni.

La nostra Stefania Sperandio ci ha anche spiegato perché l’anniversario di Skyrim è stato un evento epocale per tutta industria dei videogames, lasciando che siano i fatti a parlare.

Senza contare che il gioco continua a scatenare la fantasia di un gran numero di giocatori, come ad esempio quello che ha deciso di portare a termine l’avventura principale usando solo ed esclusivamente una canna da pesca.

Ora, come riportato da Wccftech, è apparsa online una video comparativa tra tutte le versioni di The Elder Scrolls V Skyrim Anniversary Edition, un filmato che ne evidenzia le differenze.

Condiviso sul canale YouTube del sempre attento ElAnalistaDeBits, l’analisi conferma che la versione PlayStation 5 è l’unica che gira a una risoluzione nativa 4K, contro i  2160p dinamici di Xbox Series X e i 1440p dinamici su Xbox Series S.

La versione Series X, tuttavia, presenta una draw distance più alta, spesso superiore a quella della versione PC.

Sempre l’edizione per personal computer sembra mostrare ombre di qualità superiore e filtraggio anisotropico, mentre le texture sembrano avere la stessa qualità su tutte le piattaforme.

In definitiva, secondo quanto reso noto da ElAnalistaDeBits, Skyrim Anniversary Edition non è il migliore aggiornamento next-gen che si sia visto in giro, nonostante i 60 fotogrammi al secondo siano sempre e comunque cosa buona e giusta.

Ricordiamo in ogni caso che pochi giorni fa Todd Howard ha ammesso che alcuni aspetti di Skyrim potevano essere curati meglio.

Ma non solo: sempre Howard ha ammesso che la pressione derivata dal dover realizzare un degno successore con The Elder Scrolls VI è sicuramente alta, ma anche stimolante.

Se non avete ancora giocato Skyrim, potete trovarlo all’interno di Xbox Game Pass Ultimate: l’abbonamento è ricaricabile anche su Amazon.