News 2 min

PS5, gli hacker all’attacco (e stanno per avere la meglio)

Il gruppo di hacker noto come "Fail0verflow" fa sul serio.

Gli hacker hanno fatto progressi significativi nel bypassare la sicurezza di PS5, console che si appresta a festeggiare il suo primo anno di vita.

I possessori di DualSense non hanno mai avuto problemi particolarmente seri per quanto riguarda l’impianto hardware della console next-gen di Sony.

Del resto, solo pochi giorni fa un nuovo brevetto di Sony Interactive Entertainment suggerisce che l’azienda sta lavorando sul machine-learning per l’upscaling delle immagini su PS5.

Senza contare che l’apertura europea degli store PlayStation Direct darà modo a tantissimi giocatori del Vecchio Continente di mettere mano a una PS5 (scorte permettendo).

Ora, come riportato anche da The Gamer, il gruppo di hacker noto come “Fail0verflow” ha riferito oggi di aver individuato e ottenuto l’accesso alle “chiavi di root” della PS5, utilizzate per decifrare il firmware della PS5.

Questo porta il gruppo a un passo dalla possibilità di installare software non autorizzato da Sony, cosa questa che ha sicuramente messo in allarme la compagnia.

«Abbiamo ottenuto tutte le chiavi (simmetriche) di root PS5», ha twittato Fail0verflow in queste ore. «Possono essere tutte ottenute dal software, compresa la chiave di root per la console, se si osserva con attenzione!»

La sicurezza della PS5 è ancora in gran parte sconosciuta anche a un anno dall’uscita della console. La piattaforma si registra infatti automaticamente con i server di Sony e richiede informazioni sull’account di accesso da parte dell’utente.

Detto questo, sembra sia solo questione di tempo prima che qualcuno capisca esattamente come funzioni il meccanismo, visto che una volta che gli hacker avranno identificato la crittografia e altre caratteristiche anti-manomissione, bypassarle diventerà una conclusione scontata.

Eurogamer.net ha riferito che lo stesso gruppo di hacker è già riuscito a bucare PS3 e PS4, permettendo agli utenti di eseguire qualsiasi software volessero su entrambe le console, compresi sistemi operativi completamente diversi da quelli per cui ogni PlayStation è stata progettata.

Staremo a vedere se Sony passerà al contrattacco, riuscendo a creare un qualche tipo di difesa da un eventuale manomissione critica del suo sistema da gioco casalingo.

Parlando sempre di PS5, avete letto anche che Sony ha da poco lanciato ufficialmente (e in maniera decisamente sorprendente) il marchio PlayStation PC.

Ma non solo: da poco un leaker ha pubblicato un post nel quale allude ad annunci di giochi PS5 in occasione dei prossimi The Game Awards, previsti durante il mese di dicembre.

Infine, avete letto le ultime e interessanti rivelazioni su Horizon Forbidden West, prossima grande esclusiva del marchio PlayStation?

Per le vostre partite multigiocatore su PS4 e PS5 vi occorrerà un’iscrizione a PlayStation Plus: potete ricaricare l’abbonamento comodamente su Amazon.