News 2 min

PS5, finalmente la verità sul “nuovo” modello

Il modello CFI-1000 è davvero diventato obsoleto? Non esattamente.

La scorsa estate è emersa la notizia che un nuovo modello di PS5 ha fatto il suo ingresso nel mercato, generando non pochi domande nella mente dei giocatori di tutto il mondo.

Questa la “nuova” PlayStation 5 (notare le virgolette) sembrava infatti essere meno pesante e dotata di una nuova vite per lo stand – removibile senza l’utilizzo di un cacciavite – sebbene lato DualSense non vi fossero modifiche di sorta.

Vero anche che il modello in vendita al momento solo ed esclusivamente in Giappone e Australia, si scalderebbe un po’ di più rispetto ai due modelli base.

Del resto, anche in un nostro recente articolo che trovate ovviamente sulle pagine di SpazioGames vi abbiamo spiegato cosa è emerso finora, in modo da avere chiara la situazione.

 

Sony ha quindi sostituito il modello di lancio della PlayStation 5 – il CFI-1000 – con un altro: ma le differenze sono davvero così nette da poter propendere per l’una o l’altra versione?

A quanto pare no: come riportato anche da Polygon, il team di Digital Foundry ha infatti sentenziato che il nuovo modello non è né migliore né peggiore del precedente.

«Le differenze tra la vecchia e la nuova PlayStation 5 sono minime a dir poco», scrive Richard Leadbetter. L’unità è più leggera (circa 12 once), a causa di una riprogettazione del gruppo di raffreddamento e del suo dissipatore di calore più piccolo.

La console ha infatti ancora lo stesso telaio (di grandi dimensioni) ma è anche più facile avvitare il supporto che l’unità utilizza se messa in posizione orizzontale.

Su entrambe le console viene inoltre eseguito lo stesso firmware – aggiornato proprio mercoledì scorso – ragion per cui la nuova PS5 funziona in modo praticamente identico alla PS5 di lancio.

Un’analisi del boost clock della nuova unità dimostra inoltre che anche il calore emesso dalla console è pressoché identico (sebbene la console scaldi comunque).

«La PS5 continuerà a giocare fino a quando non raggiungerà una temperatura massima specifica e poi si spegnerà da sola», ha spiegato Leadbetter.

Vi ricordiamo anche che sulle nostre pagine vi abbiamo spiegato come installare un SSD aggiuntivo su PS5 e quali sono supportati.

Questo perché, a partire dalla giornata di ieri, PlayStation 5 si è aggiornata con una patch davvero molto importante, che permetterà anche di installare SSD esterni.

Infine, avete letto che una storica IP PlayStation sta per ricevere un nuovo capitolo, il quale però non approderà su PS5?

Se non volete perdervi l’ultima esclusiva PS5, potete acquistare Deathloop al miglior prezzo su Amazon.