News 2 min

PS5, fa discutere il trailer di Game Boost: logo e nuovo gioco in arrivo?

Un nuovo trailer di Game Boost fa discutere.

Sony ha rilasciato un nuovo trailer per PS5 interamente dedicato al Game Boost, la feature utilizzata per migliorare i giochi che girano in retrocompatibilità.

In passato abbiamo avuto modo di vederla utilizzata per trasformare titoli come, per esempio, Ghost of Tsushima, che hanno giovato notevolmente dall’upgrade fornito loro dalla console next-gen.

Ricordiamo che questa feature serve non solo a migliorare ulteriormente le velocità di caricamento, ma in alcuni casi anche a sbloccare il frame rate ed aumentare la risoluzione dei titoli.

Una feature similare viene adoperata anche dalla concorrente Xbox Series X, che grazie a FPS Boost è in grado di migliorare il frame rate di giochi in retrocompatibilità.

Un nuovo trailer PS5 dedicato al Game Boost incuriosisce i fan.

Come segnalato anche da Push Square, l’ultimo trailer rilasciato da Sony per promuovere questa feature non è passato inosservato agli utenti, dato che avrebbe rivelato come Sony abbia in mente di supportarla fortemente nel futuro.

Nel filmato abbiamo infatti avuto modo di vedere un nuovo logo realizzato appositamente per il Game Boost, che prima d’ora non avevamo mai visto, e che implicherebbe dunque come Sony stia puntando molto sulla feature:

Il filmato ha inoltre incuriosito gli utenti perché tra i vari titoli mostrati nel filmato è visibile anche un gioco che attualmente non è supportato, ma che a questo punto sembra probabile lo diventi a breve.

Per qualche frazione di secondo è possibile infatti vedere Shadow of the Colossus, il remake del capolavoro di Team Ico, al momento sprovvisto di Game Boost.

Potete vedere voi stessi il breve trailer di 20 secondi nel video ufficiale pubblicato su YouTube:

 

È probabile dunque che non solo Shadow of the Colossus possa venire supportato a breve dal Game Boost, ma che presto altre esclusive PlayStation possano ricevere un upgrade next-gen.

Una delle richieste che i fan hanno fatto spesso e volentieri, per esempio, è quella di sbloccare il frame rate di Bloodborne: dato che Sony però non ha ancora risposto all’appello, ci ha pensato un fan a realizzare una patch non ufficiale.

Seguendo l’esempio del titolo di From Software, un altro giocatore ha tentato di fare la stessa cosa con Uncharted 4, seppur con risultati meno spettacolari.

Un’altra feature di PS5, l’aggiornamento automatico dei giochi in modalità riposo, in questi giorni sta invece creando non pochi problemi ai fan di Returnal: gli sviluppatori si sono visti costretti a chiedere agli utenti di disattivarlo.

Se volete recuperare il capolavoro di Team Ico in vista dell’imminente upgrade via Game Boost, potete acquistare Shadow of the Colossus al miglior prezzo su Amazon