News 2 min

Mortal Kombat, il film: lo sceneggiatore vuole dedicarsi a BioShock

Dopo l'Outworld è ora il turno di Rapture?

Il reboot live action di Mortal Kombat è uscito al cinema e su HBO Max – negli Stati Uniti – solo pochi giorni fa.

Il film ha avuto un’accoglienza piuttosto fredda da parte della stampa americana, mentre il pubblico – inclusi gli appassionati della saga videoludica omonima – sembra aver gradito particolarmente.

Tuttavia, nonostante le recensioni contrastanti, la pellicola è da considerarsi un successo, tanto che ciò potrebbe aprire la porta a svariati sequel.

Nel mentre, lo sceneggiatore del film Greg Russo – il quale si dedicherà anche ai progetti di Space Invaders, Saints Row e Resident Evil: Welcome to Raccoon City – ha espresso la volontà di dedicarsi a un altro grande franchise di successo: BioShock.

Un'immagine di BioShock.

In una recente intervista a We Got This Covered, Russo ha ammesso di aver puntato gli occhi su uno dei suoi giochi preferiti e che questi è proprio il titolo targato 2K.

Essendo uno dei giochi in prima persona più famosi di tutti i tempi, un adattamento di BioShock è senza dubbio un progetto da sogno per Russo, il quale ha dichiarato:

Si tratta di catturare la paura, la stranezza e la natura selvaggia di quel mondo. Questo è quello che mi piacerebbe fare. Vedremo, amico mio, vedremo.

Ricordiamo che un film basato sul primo della serie di BioShock era effettivamente in lavorazione alla Universal. Il progetto non ha purtroppo mai visto la luce (specie per motivi di budget), sebbene vari attori famosi abbiano preso parte ai casting.

In attesa di scoprire se e quando Mortal Kombat – il film arriverà in Italia (sperando non faccia la fine del live action di Monster Hunter), avete già visto in ogni caso i primi sette minuti in anteprima?

Se volete recuperare il picchiaduro Mortal Kombat 11 a un prezzo davvero molto basso non perdete questa offerta speciale della versione PS4 che trovate da ora su Amazon Italia!