BEST OF 4 min

Migliori impianti audio per gaming console | Agosto 2021

Quali sono i migliori impianti audio per gaming console? Vediamo la nostra selezione, per godervi al massimo l'audio su console.

È inutile puntare sulla grafica di ultima generazione se, quando giocate i vostri giochi preferiti, vi accontentate di un audio non all’altezza. Ecco perché è opportuno dotarsi di un impianto audio che possa rendere merito a musica, voci ed effetti sonori delle grandi produzioni videoludiche odierne. Se per i giocatori PC basta dare un’occhiata per scegliere tra decine di speaker e soluzioni dedicati, quali sono invece i migliori impianti audio per il gaming su console?

Abbiamo preso in analisi il mercato e selezionato quelli che per noi sono ideali per diverse tipologie di utente – e anche per diverse tipologie di budget, a seconda di quanto avete deciso di spendere per completare la vostra postazione.

Ci sono soundbar, altoparlanti, periferiche che possono essere collegate direttamente alla console o altre che collegherete alla TV per sostituire le casse integrate e avere un’esperienza audio superiore: vediamo insieme tutti i migliori impianti audio per gaming console.

I migliori impianti audio per gaming console

Panasonic HTB01 Soundslayer

La migliore per i giocatori

panasonic soundslayer

La soundbar Panasonic HTB01 Soundslayer è stata pensata e progettata appositamente per i videogiocatori. Si tratta, quindi, della soluzione ideale per chi gioca – anche su console – perché, come vi abbiamo raccontato nella nostra recensione completa, vi permette di selezionare tra diverse modalità audio per dare priorità agli effetti sonori, ai dialoghi o alla musica. In questo modo, potete regolare l’equalizzatore a seconda della scena o del gioco che state vivendo, circondandovi di un comparto sonoro come non l’avete mai sentito prima. Facilissima da collegare tramite cavi HDMI alla vostra console (ne servono due, non inclusi), è anche bella da vedere e di dimensioni ridottissime. Se non è proibitiva per il vostro budget, buttatevi senza troppe preoccupazioni.

» Clicca qui per acquistare Panasonic HTB01 Soundslayer


Logitech Z333

Economici ma con subwoofer

logitech z333

Se volete spendere sensibilmente di meno ma non volete certo rinunciare all’affidabilità, un’ottima soluzione è quella rappresentata dagli altoparlanti Logitech Z333: questo sistema 2.1 dotato di subwoofer è pensato per PC, ma grazie alla possibilità di connessione tramite jack da 3,5 mm può essere facilmente collegato al vostro televisore e diventare il vostro sistema audio per le console. Dotato della potenza massima di 80w di picco, questo sistema audio punta sulla chiarezza dell’audio. Attenzione, perché viene venduto con presa a muro UK ed è necessario un adattatore alla presa italiana per alimentarlo.

» Clicca qui per acquistare Logitech Z333


Bose 300

Qualità audio fuori scala

bose smart soundbar 300

Chi mastica impianti audio sa che il nome di Bose corrisponde a qualità – sia per quanto riguarda il sonoro, sia per quanto riguarda i materiali costruttivi. È anche il caso di Bose 300, la soundbar smart che potete collegare comodamente al vostro televisore per sentire l’audio dei videogiochi delle vostre console come non avete mai fatto prima. Oltretutto, potrete anche sfruttarla come cassa bluetooth (non supportato nativamente da console come PS5, ma utilizzabile con il vostro smartphone, ad esempio) per sentire musica, podcast o video da YouTube. Parliamo insomma di un prodotto di grande qualità ma anche di grande adattibilità.

» Clicca qui per acquistare Bose 300


Sony HT-20R

Perfetta per la vostra postazione gaming in salotto

Sony HT-S20R

Se avete un ampio salotto dove avete installato le vostre console e il televisore che utilizzate per giocarci, la soluzione audio di Sony HT-20R è la ciliegina sulla torta che state cercando: collegandola al televisore dove avete montato le vostre console, infatti, potrete approfittare di un audio 5.1 con picco a 400W, con tutta la libertà di sfruttare la porta HDMI, quella analogica o il cavo ottico (non utilizzabile su console, se non con un apposito adattatore).

» Clicca qui per acquistare Sony HT-20R


Trust GXT 619

Economica ma affidabile

Trust GXT 619

Per spendere poco tenete conto anche dell’ottima soluzione rappresentata da Trust GXT 619: si tratta di una soundbar da gaming economica, pensata primariamente per il gioco su PC ma che potete comodamente collegare anche al vostro televisore con cavo aux, facendole sostituire i normali altoparlanti dello schermo. Alimentata via USB e per niente ingombrante, questa soundbar ha anche una retroilluminazione RGB, per impreziosire e dare un tocco di colore alla vostra postazione. Il volume è gestito direttamente dalla manopola installata sul corpo della soundbar, mentre la potenza di picco è di 12W.

» Clicca qui per acquistare Trust GXT 619

Come scegliere i migliori impianti audio per gaming console

Ergonomia e dimensioni

Diciamocelo subito: tutti vorremmo enormi impianti audio di grande potenza, ma se la nostra postazione ha dimensioni ridotte la cosa migliore da fare è essere realisti. Prima di scegliere il vostro impianto audio per il gaming su console, insomma, valutate subito lo spazio che avete a disposizione. Non comprate una soluzione 7.1 se poi non avreste idea di dove disporre i diversi altoparlanti. Allo stesso modo, potreste scegliere di non limitarvi a una soundbar di dimensioni contenute se avete tanto spazio e state cercando un’esperienza più surround.

Tenete sempre conto dello spazio che avete a disposizione per ospitare il vostro nuovo impianto audio e sappiate che è uno degli elementi più importanti: meglio un impianto meno esoso che uno costoso ma disposto alla bell’e meglio perché non avevate dove sistemarlo.

Canali e caratteristiche tecniche

Non tutti gli impianti audio sono uguali e con il salire delle caratteristiche specifiche c’è anche il salire del prezzo: ci sono, ad esempio, impianti dotati o non dotati di subwoofer, la speciale cassa per accentuare i bassi e rendere molto più ricche le sfumature del comparto sonoro. Ci sono inoltre canali 2.1, canali 5.1 e canali 7.1, a seconda di quanti altoparlanti satelliti arrivano con l’impianto e potete installare intorno a voi per accentuare l’effetto surround.

Ancora, gli altoparlanti hanno una loro potenza espressa in watt: scegliere un altoparlante con watt contenuti vi suggerisce che non rischierete mai di litigare con i vicini per il volume troppo alto dei vostri videogiochi preferiti.

Oltretutto, spesso gli impianti audio hanno anche dei preset di equalizzazione pre-installati. Significa che, attraverso le impostazioni, in alcuni casi potete regolare i livelli audio per fare in modo che si favorisca il parlato, la musica o gli effetti sonori, senza dovervi ingegnare troppo a regolarli manualmente.

Tipologia di connessione

Questo è un aspetto fondamentale, considerando che né PS5, né Xbox Series X né Nintendo Switch hanno una porta ottica per l’audio. Questo significa che avete poche opzioni per il collegamento di impianti audio esterni: usare il jack da 3,5 mm solitamente affidato alle cuffie (scelta non proprio consigliata, per comodità, considerando che in due casi è una porta presente sul controller), collegare il vostro impianto direttamente al televisore o acquistare un dispositivo che passi l’audio attraverso HDMI (di solito HDMI di tipo ARC). Se un dispositivo permette l’ingresso dell’audio solo attraverso la porta ottica, non potrete utilizzarlo sulla vostra console, a meno di non acquistare un apposito adattatore.