BEST OF 7 min

Giochi PS4 | I migliori del 2022

Vediamo quali sono i migliori giochi PS4 da giocare sulla vostra console, per tutti quelli che si divertono ancora con PlayStation 4.

La generazione di PlayStation 5 è cominciata già nel 2020 ma, come sappiamo, tutt’oggi è ancora molto difficile riuscire a trovare una console, al punto che tantissimi appassionati hanno deciso di continuare a divertirsi direttamente su PlayStation 4. Per chi si avvicina per la prima volta alla gloriosa vecchia generazione, o per chi si è perso qualcuna delle sue opere magne, vediamo oggi quali sono i migliori giochi PS4 che potete vivere sulla console uscita nel 2013, considerando anche che è più facile che mai recuperarli a prezzi economici nella maggior parte dei casi.

La nostra selezione include sia dei giochi esclusivi che dei videogiochi arrivati anche su altre piattaforme. Inoltre, include giochi cross-generazionali arrivati anche su PlayStation 5, ma assolutamente da vivere anche se non siete passati alla nuova generazione.

Migliori giochi PS4

The Last of Us – Parte II

Il gioco della generazione

The Last Of Us Parte 2

Ha bisogno di poche presentazioni e lo abbiamo definito senza troppi fronzoli il gioco della scorsa generazione: parliamo di The Last of Us – Parte II, che porta avanti le vicende di Joel ed Ellie a qualche anno dal titolo originale, ponendovi di fronte a un’esperienza di gameplay perfettamente amalgamata a una componente narrativa straordinaria e viscerale. Nel suo mondo post-apocalittico, TLOU II vi permette di vestire i panni della giovane Ellie, ora che ha trovato una nuova realtà nella cittadina di Jackson. Ben presto, però,  la situazione subirà un brusco cambiamento e la diciannovenne sarà chiamata a confrontarsi con emozioni che farà fatica a tenere sotto controllo, chiamata a mettere duramente alla prova la sua vita, tra infetti e umani che sono più molto spaventosi e mostruosi degli infetti stessi. Sicuramente un videogioco che non dimenticherete mai più.

» Clicca qui per acquistare The Last of Us – Parte II


Persona 5 Royal

Uno straordinario JRPG

Persona 5 Royal

Gli amanti dei giochi di ruolo a turni alla giapponese non possono esimersi, su PlayStation 4, dal recuperare un gioco come Persona 5 Royal: opera magna di Atlus, ora anche in italiano, vi rapirà per centinaia di ore intrigandovi con il suo combat system e raccontandovi una storia ricca di spunti di riflessione e animata da personaggi ai quali vi legherete fortemente. Parliamo senza dubbio di una delle migliori espressioni dei JRPG a turni (se non della migliore) della scorsa generazione, capace di dimostrare quanto ancora il genere abbia da dire e quanto straordinario sia ormai il livello raggiunto da Atlus.

» Clicca qui per acquistare Persona 5 Royal


Death Stranding

Il videogioco come viaggio e arricchimento personale

Death Stranding

Uscito su PlayStation 4 nel 2019, Death Stranding è il primo videogioco della nuova Kojima Productions e rappresenta la summa della videoludica di Hideo Kojima. In un’epica itinerante, vestirete i panni di Sam Porter Bridges, un corriere che cerca di mettere in contatto le persone in un mondo post-apocalittico dove il contatto umano è ridotto ai minimi termini nella speranza di sopravvivere per un altro giorno all’invasione delle anime dei morti nel mondo dei vivi. Un videogioco metaforico e significativo, raccomandato a chi ama le intersezioni tra narrativa e interazione, che mescola una componente ludica incentrata su viaggio a building e pianificazione, riducendo ai minimi termini la costante ricerca di un nemico contro cui scagliarsi che è spesso la base di molti videogiochi.

» Clicca qui per acquistare Death Stranding


Red Dead Redemption 2

Uno dei migliori open world di sempre

Red Dead Redemption 2

Gli amanti dell’open world conoscono di sicuro Red Dead Redemption 2 ma, se non lo avete ancora recuperato, è il caso di farlo quanto prima: nei panni di Arthur Morgan vi troverete ai confini del Selvaggio West, mentre vivrete la vostra vita da fuorilegge in un mondo che è cambiato troppo velocemente e corre a grandi passi verso una modernità in cui faticate a riconoscerlo.  Tra cavalcate suggestive, sparatorie e duelli tra pistoleri, sceriffi corrotti e un mondo tutto da scoprire, quella firmata da Rockstar Games sarà una delle migliori esperienze videoludiche che abbiate mai vissuto.

» Clicca qui per acquistare Red Dead Redemption 2


Bloodborne

Un soulslike di livello assoluto

Bloodborne

Se siete amanti dei giochi capaci di mettervi alla prova, non ci sono dubbi che Bloodborne sia pane per i vostri denti. Il soulslike di casa FromSoftware vi porta in uno scenario gotico di straordinario fascino, dove creature di ogni sorta sono pronte a farvi la festa, mentre cercate di capire cosa abbia afflitto Yharnam e il perché degli uomini-bestia che la infestano. Un gioco di livello straordinario, tanto nel bilanciamento quanto nella direzione artistica, che rappresenta senza timore di smentita una delle opere più riuscite di Miyazaki, oltre che uno dei migliori giochi mai arrivati sul mercato in assoluto.

» Clicca qui per acquistare Bloodborne


God of War

Il nuovo corso di Kratos

God Of War

Tempo di rivoluzioni per Kratos, lo storico personaggio di casa PlayStation, che in God of War nel 2018 è tornato in un’avventura dalle forti tinte narrative in cui si muove nell’universo norreno, sospinto anche dal bisogno di proteggere suo figlio Atreus. Nel suo viaggio ricco di azione, combattimenti, mitologia e momenti che tolgono il fiato, Kratos imparerà che essere padre è probabilmente anche più difficile di qualsiasi impresa abbia mai dovuto affrontare, svelandosi con una caratterizzazione e delle sfumature che rendono il suo personaggio molto più articolato e sfaccettato rispetto alle uscite passate. Un’esperienza spettacolare e coinvolgente, affermatasi come una delle opere più magnificenti arrivate sulla scorsa generazione.

» Clicca qui per acquistare God of War


Elden Ring

Il capolavoro di Hidetaka Miyazaki

elden ring boxart ps4

È il capolavoro di Hidetaka Miyazaki: possiamo definire così Elden Ring, l’evoluzione open world di Dark Souls, che vi porta in un mondo straordinario per caratterizzazione, per segreti da svelare, per la sensazione costante che avrete di poter custodire davvero il destino nelle vostre mani. Splendente su next-gen, il gioco se la cava molto bene anche su PlayStation 4, quindi avere una vecchia console non è un buon motivo per rinunciarvi. Sedetevi in sella al vostro fidato cavallo Torrente e partite alla volta dell’Interregno, dove ogni passo conta e dove siete voi a decidere chi siete e che viaggio volete affrontare: l’unica certezza è che sarete piccoli in un universo enorme tanto per le sue proporzioni, quanto per gli imprevisti e i pericoli che vi attenderanno al varco senza farvi troppi complimenti.

» Clicca qui per acquistare Elden Ring


The Witcher 3: Wild Hunt

Il gioco di ruolo fantasy da non perdere

The Witcher 3 Box Art

Chi possiede PlayStation 4 ma non ha ancora giocato The Witcher 3: Wild Hunt sta probabilmente facendo un torto a se stesso: il titolo di CD Projekt RED rappresenta uno dei migliori giochi di ruolo open world della generazione, mettendovi nei panni di Geralt di Rivia in un Continente scosso dalle guerre intestine e dalle avanzate dell’impero di Nilfgaard. Con una narrativa da incorniciare e uno stimolante mondo tutto da scoprire, è indubbiamente una delle opere migliori uscite su PS4: potrete sviluppare le abilità di Geralt come cacciatore di mostri e, nel farlo, vivere come le popolazioni del Continente stiano vivendo la lacerante guerra – che rende probabilmente gli esseri umani più inquietanti di qualsiasi Drowner lo strigo abbia mai dovuto affrontare. In sella al cavallo Rutilia, partirete in cerca delle donne più importanti della vita di Geralt, Ciri e la maga Yennefer, scoprendo che non c’è nessun posto dove sentirsi al sicuro in un mondo come questo, nemmeno per un witcher.

» Clicca qui per acquistare The Witcher 3: Wild Hunt


Horizon: Forbidden West (e Zero Dawn)

Un’icona del mondo PlayStation

Horizon forbidden west ps4 boxart

Siamo rimasti increduli davanti alle performance di Horizon: Forbidden West anche su PS4: il viaggio di Aloy nell’Ovest Proibito è probabilmente il gioco graficamente più impressionante che vedrete mai girare sulla vostra console, forte di un open world ricco, dai biomi vivissimi, in cui tantissime cose succedono su schermo contemporaneamente. E, se questo non basta, dietro questo grande traguardo tecnico si nasconde un gioco di straordinario valore, da cui farete difficoltà a staccarvi. Dopo l’avventura delle sue origini in Zero Dawn, questa volta Aloy torna per continuare la sua missione, portando sulle sue spalle il peso del destino del mondo intero – senza aver avuto nemmeno voce in capitolo. Sfaccettata, abile, capace di sfoggiare armi di tutti i tipi per aiutare il prossimo, l’eroina creata da Guerrilla Games è diventata una delle icone massime del mondo PlayStation e Forbidden West non fa che consacrarla ulteriormente.

» Clicca qui per acquistare Horizon: Forbidden West
» Clicca qui per acquistare Horizon: Zero Dawn


Nier Automata

Poesia e videogioco

nier automata game of the yorha boxart

Yoko Taro è uno degli autori di videogiochi più riconosciuti al mondo e la raffinatezza e l’unicità del suo Nier Automata hanno reso il gioco uno dei più amati della scorsa generazione – forte anche di una colonna sonora che svetta come un’eccellenza vera e propria e capace di lasciarvi un segno nell’anima per molto, molto tempo. Se siete pronti a lasciarvi coinvolgere ed emozionarvi, Automata non vi deluderà.

» Clicca qui per acquistare Nier Automata

Come scegliere i migliori giochi PS4

Senza troppi giri di parole, quella di PS4 è stata una generazione d’oro. La console di vecchia data di casa Sony ha visto debuttare così tanti bei giochi che è difficile orientarsi per scegliere quali potrebbero essere davvero i migliori. Nella nostra selezione abbiamo provato a indicarne una decina, ma ci sono tanti altri fattori che potete tenere in considerazione per valutare quali potrebbero essere i migliori non in generale – ma per i vostri gusti. Vediamoli.

Quanto fa per me?

Quando si sceglie un videogioco, la cosa che conta di più non è quanto sia piaciuto agli altri, ma quanto potrebbe piacere a voi. Tenete conto delle recensioni per capire come un titolo funzioni e, ovviamente, per comprendere quanto possa o non possa essere nelle vostre corde. Un videogioco dai tempi rilassati come Death Stranding, basato su meccaniche di pianificazione e spesso sulla contemplazione potrebbe non prendere chi non è disposto a concedersi quei tipi di ritmi, che invece sarebbe magari conquistato dall’azione di un Uncharted o dalla frenesia di un Call of Duty.

Allo stesso modo, valutate anche quanto sia rilevante per voi la narrativa in un gioco. I titoli dei PlayStation Studios sono spesso famosi per il loro forte approccio cinematografico: pensiamo a The Last of Us o a God of War. Questo significa che ci sono sequenze in cui la storia è preponderante e la componente narrativa ha i suoi tempi e i suoi spazi. I videogiochi di stampo cinematografico sono tra i più amati in assoluto in questo momento storico, ma chi non è disposto a misurarsi con una storia che evolve, con le sue cutscene e magari con documenti da leggere o ascoltare come quelli che si trovano in Horizon: Forbidden West dovrebbe, piuttosto, concentrarsi su altro.

È la piattaforma migliore su cui giocarci?

Al di là delle caratteristiche del gioco in sé, ricordate di interrogarvi sempre anche sulla piattaforma: se avete in casa una PS4, ma anche altre alternative, chiedetevi se PS4 sia la console migliore dove giocare il titolo che state comprando. Qua fanno la differenza, ovviamente, le disponibilità in esclusiva, anche se è vero che molti giochi prodotti da Sony sono arrivati via via anche su PC.

Tuttavia, nel caso dei multipiattaforma (pensate a Elden Ring, o a Red Dead Redemption 2), ricordatevi di valutare diversi fattori per capire se giocarci su questa console o su un’altra – che siano le performance, lo spazio a disposizione per l’archiviazione, il bisogno di un abbonamento per le funzionalità online e via dicendo.

Non regaliamo un gioco adulto e brutale come The Last of Us - Parte II a un bambino, magari

Occhio al PEGI

Se state prendendo un gioco non per voi, ma per un minore a cui volete regalarlo, fate sempre attenzione all’indicatore in basso a sinistra in copertina. Si tratta del bollino PEGI, che indica l’età ideale per la fruizione del gioco che state comprando. Un bollino verde 3+ indica che il gioco è ideale dai tre anni in su, uno rosso 18+ raccomanda il gioco solo a maggiorenni – spesso per contenuti violenti e linguaggio scurrile, ma anche perché magari presenta acquisti in-game con moneta reale.

Molti sanno che GTA V è un ottimo gioco, ad esempio, ma questo non significa che sia un ottimo gioco anche per vostro nipotino di sette anni che ne ha sentito tanto parlare dai suoi content creator preferiti, a loro volta adulti. Nello scegliere il miglior gioco PS4 che volete portare a casa in questo momento, ricordatevi sempre che a decretare se sia il migliore o meno è sempre l’individualità che a quel gioco giocherà – con sì i suoi gusti, ma anche la sua età.