VIDEO SPECIALE 4 min

Horizon: Forbidden West, come gira su PS4?

Scopriamo più da vicino cosa aspettarsi da Horizon: Forbidden West su PlayStation. Vale la pena giocarlo sulla console old-gen?

Come vi abbiamo raccontato nella nostra video recensione completaHorizon: Forbidden West è il fiore all’occhiello degli open world su PS5. La produzione di Guerrilla Games vi mette nei panni di una Aloy mai così sfaccettata e coinvolgente, facendovi vivere un’avventura dove i panorami a perdita d’occhio la fanno da padroni e dove, semplicemente, tantissime cose sono vive e si muovono su schermo contemporaneamente.

Viene da chiedersi, allora, come il gioco riesca a girare su PlayStation 4. Lo abbiamo messo alla prova per voi e facciamo il punto su tutto quello che potete aspettarvi dalla versione PS4 del gioco, rispondendo a tutte le domande che ci avete fatto in queste ore.

 

Come gira Horizon: Forbidden West su PS4

Abbiamo testato Forbidden West in quella che, in teoria, è la sua versione peggiore: abbiamo quindi seguito Aloy su una PlayStation 4 standard modello fat, quella originale del 2013, per scoprire come il mondo meraviglioso che abbiamo visto su PS5 si sarebbe adattato.

In termini di risoluzione, il gioco gira a 1080p (dinamici, ossia può scalarli per tenere stabile il frame rate, laddove necessario) e su un pannello Full HD risulta sicuramente ricco, ma lo stacco da PS5 ovviamente si vede. A sorprendere è soprattutto la grande stabilità dei suoi 30 fps, che sono anche il motivo per cui si vede lo stacco rispetto a PS5. In questo caso, infatti, la distanza a cui è possibile vedere ciò che si fa davanti ad Aloy è più ridotta. Inoltre, alcuni asset e dettagli legati alla vegetazione sono ridotti o proposti con una risoluzione più bassa rispetto a PS5.

  • Su PS4 standard, Horizon: Forbidden West gira a 1080p dinamici e 30 fps

Non ci sono modalità grafiche ma tutto è pre-impostato. In compenso, dato che è naturale che il gioco non abbia lo stesso aspetto rispetto alla nuova console, sottolineiamo che Forbidden West su PS4 è sorprendentemente bello da vedere, ricco e pulsante. Anche qui la vegetazione si muove reagendo al vento, sono presenti tantissimi dettagli e Guerrilla non ha rinunciato alle luci e ai particellari che hanno impreziosito l’immagine nella versione current-gen.

La fitta vegetazione è presente anche su PS4, anche se con meno dettagli

Indubbiamente, su PS4 si nota anche un’immagine più granulosa rispetto alla controparte PS5, soprattutto se si va (con poco senso) a confrontare la modalità Qualità sulla nuova console, dove i 4K sono nativi.

Ci sono invece, anche dopo la prima patch pre-lancio, dei piccoli rallentamenti nell’apertura della mappa e dell’inventario, che richiedono qualche secondo prima di essere visualizzati correttamente ed essere utilizzati.

Nel complesso, è sensibilmente più bello da vedere di Zero Dawn, anche su PS4, con passi in avanti davvero impressionanti da parte di Decima Engine.

Alcune immagini che rendono l'idea dei diversi dettagli su PS4 e PS5

Frame rate, pop-in, animazioni

Il gioco gira in modo molto convinto a 30 fps su PS4, nelle prove che abbiamo fatto, e anche nei combattimenti con diverse macchine contemporaneamente non lo abbiamo visto singhiozzare.

Ci sono diversi fenomeni di pop-in, allo stato attuale (versione 1.03 del gioco), che sono presenti anche su PS5 ma che in questo caso sono un po’ più evidenti. Si tratta perlopiù di cespugli e parti della vegetazione che caricano un po’ troppo in prossimità di Aloy, permettendovi di notarne la comparsa. Sony ha incluso questo problema in un changelog che accompagnava il codice review e si aspetta di continuare a lavorarci con le future patch.

Sappiamo che sporadicamente ad alcuni colleghi sono capitati dei pop-in molto più imponenti di texture ed edifici: personalmente, abbiamo osservato questo fenomeno solo una volta nella nostra avventura, peraltro in un ambiente al chiuso subacqueo.

Volti e animazioni sono spettacolari, anche su PS4

Inoltre, ci sono alcuni momenti in cui ci si sposta più rapidamente (a bordo di una macchina, ad esempio) in cui, per caricare la successiva porzione di mappa, il gioco mostra qualche secondo di schermo nero, per poi tornare e riprendere normalmente. Anche in questo caso, è un problema noto che gli sviluppatori avevano evidenziato nel log dei problemi noti pre-recensione, su cui ci assicurano che continueranno a lavorare. Si verifica lo stesso fenomeno anche su PS5 giocando in modalità Performance, in situazioni molto sporadiche e per uno o due secondi; non è presente, invece, giocando in modalità Qualità su PS5.

Le animazioni sono incredibilmente migliorate rispetto a Zero Dawn, anche su PS4: i personaggi si muovono in modo naturale, parlano con il linguaggio del corpo, le cut-scene e i dialoghi sono molto meno statici e il gioco è, anche in questo senso, davvero bello da vedere, anche su PS4.

 

Tempi di caricamento

Contando sull’originale hard disk di PlayStation 4Horizon: Forbidden West ha ovviamente tempi di caricamento più lunghi rispetto alla controparte PS5. In questo caso, avviare la partita caricando un salvataggio richiede qualcosa in più di un minuto, e anche morire e vedere ricaricato il salvataggio più recente ha tempi simili.

Non sono previste schermate di caricamento lungo l’open world – ad esempio, entrando in una città, o in una caverna: l’esperienza è concepita per essere scorrevole e senza compartimenti stagni.

Horizon: Forbidden West su PS4 Pro

Non abbiamo avuto modo di testare il gioco su PS4 Pro, ma considerate che se il titolo gira in modo solido e soddisfacente su PS4 fat, potete aspettarvi solo di meglio.

Gli esperti del canale Digital Foundry hanno osservato, attraverso i loro tool, che su PS4 Pro il gioco gira a 1800p dinamici (anche in questo caso, scalano per favorire la stabilità del frame rate), ma rimane a 30 fps. Non ci sono opzioni per i 60 fps su PS4, in nessuna versione della console.

  • Su PS4 Pro, Horizon: Forbidden West gira a 1800p dinamici e 30 fps

Se compro Horizon: Forbidden West su PS4 ho l’upgrade gratis a PS5?

Approfittiamo di questa disamina per rispondere anche a questa domanda, che ci fate davvero spesso. La versione PS4 del gioco include l’upgrade gratis a quella PS5. In sintesi, se acquistate il gioco in formato fisico o su PSN per la vecchia console, avete diritto a scaricare anche la versione per la nuova (serve una PS5 standard se lo comprate su disco, ndr).

Si tratta dell’ultimo upgrade gratuito promesso da Sony, che dai prossimi first-party richiederà invece di pagare circa 10 euro per eseguire l’upgrade al gioco sulla console più recente.

Su PS5 l'immagine è ovviamente più nitida in virtù del 4K nativo

Insomma, è godibile o no?

Horizon: Forbidden West è una piccola gemma su PlayStation 4. È sorprendente vedere, in cinque anni, quanto Guerrilla Games sia riuscita a tirare fuori dalla stessa console su cui ha dato i natali a Zero Dawn. Seppur meno nitido e meno ricco di dettagli, il mondo del nuovo viaggio di Aloy è fitto in modo impressionante anche sulla vecchia console ed è apprezzabile l’aver concentrato gli sforzi sul garantire 30 fps stabili al di sopra di tutto.

Potrete avere un’esperienza fortemente scenica e cinematografica su PS4, mentre per una maggior fluidità e per chi vuole i 60 fps a tutti i costi è raccomandato puntare la versione PS5 del gioco. Giocarci su PS4 è sicuramente una soluzione che può essere vista come un “compromesso” rispetto al colpo d’occhio che Forbidden West raggiunge su PS5, ma uscendo dalla logica ingiusta di questo confronto ovviamente impari possiamo dire che si tratta di uno dei giochi dall’aspetto migliore che abbiamo visto girare su PlayStation 4.

Se preferite comprare il gioco su PS5, lo trovate su Amazon con la policy del prezzo minimo garantito.