News 2 min

League of Legends arriverà alla “fine”, ma solo ad una condizione

League of Legends ha avuto una vita lunghissima, e Riot Games sta pianificando il futuro del gioco e dei suoi personaggi.

Non serve specificare che League of Legends è da anni uno dei giochi più giocati e seguiti, anche e soprattutto per il lungo supporto da Riot Games.

La piattaforma di Riot Games ha tanti stimoli per i giocatori, tra contenuti da acquistare (tramite i Riot Points acquistabili su Amazon) ed ovviamente tanti personaggi da sbloccare.

Anche se il franchise si è allargato in tanti modi, come con il picchiaduro Project L che sarà free-to-play e di cui vedremo altri dettagli nel futuro prossimo, il MOBA rimane il fulcro del brand.

Il segreto è anche il fatto di essere in continua trasformazione, con tantissimi eventi e contenuti che vengono aggiunti da Riot Games con regolarità.

League of Legends ha collezionato tantissimi personaggi nel tempo, 160 al momento attuale, e un giorno potrebbero essere troppi per Riot Games.

Come riporta The Gamer, infatti, l’azienda ha ancora tante idee per i nuovi campioni, ma prima o poi finiranno.

I personaggi di League of Legends hanno sempre qualcosa di unico, difficilmente sono copie carbone di altri, ma cominciano ad essere davvero tanti.

Il lead designer del team di bilanciamento di LoL, Matt Leung-Harrison, ha dichiarato che Riot Games ha ancora molta flessibilità per quanto riguarda la creazione dei personaggi.

Lo sviluppatore ha spiegato che l’obiettivo è quello di creare dei personaggi che siano unici per alcuni aspetti, ma soprattutto intuitivi per non creare troppa confusione.

Tanti personaggi significano tante abilità ed effetti visivi da imparare per i giocatori, e renderli unici serve anche a distinguere un nuovo campione dai 160 precedenti.

Riguardo gli eventuali problemi nella creazione di nuovi campioni, ed un probabilmente momento in cui non ne verranno più creati, Matt Leung-Harrison ha aggiunto:

«Se creiamo campioni non intuitivi, allora sì, il limite per creare più campioni è un problema. È solo quando facciamo qualcosa che sovverte completamente le aspettative su cosa quell’incantesimo, quel missile, o quell’effetto grafico significhi, allora otteniamo nei problemi.»

Insomma, prima o poi League of Legends “finirà”, ma questo giorno sembra ancora molto lontano.

Contestualmente, invece, all’interno di League of Legends sono state addirittura aumentate le microtransazioni, ma per un motivo preciso.

Riguardo agli altri progetti legati al franchise, invece, sembra che l’MMO non stia andando avanti come previsto e, probabilmente, verrà cancellato alla fine.