News 2 min

Il nuovo Final Fantasy next-gen occuperà parecchio spazio

Stranger of Paradise Final Fantasy Origin continua a far discutere.

Stranger of Paradise Final Fantasy Origin ha fatto discutere sin dal suo annuncio, complice una presentazione piuttosto atipica e un comparto grafico (e ludico) ritenuto inizialmente non al top.

L’action RPG a cura da Team Ninja, autori anche di Nioh e Nioh 2, aveva già mostrato qualche incertezza a seguito alla demo apparsa a giugno dello scorso anno.

Molti giocatori accostarono la versione di prova del gioco a quelle basati sull’ormai vecchio Unreal Engine 3, un biglietto da visita non proprio esaltante per un gioco della saga di Final Fantasy.

Vero anche che le promessa di migliorare il prodotto rispetto a quanto visto in precedenza lasciano ben sperare, sebbene ora è arrivata un’altra “brutta” notizia, ed è quella relativa al peso del gioco su PS5.

Ora, stando a quanto reso noto dal sempre affidabile PlayStation Game Size via Twitter, sembra che il gioco peserà ben 71,5 GB su console Sony, il tutto senza la patch del Day One.

Si tratta, quindi, di un totale decisamente superiore persino ai due capitoli di Nioh, i quali pesavano all’incirca la metà ciascuno.

Ovviamente, non è chiaro se questo peso decisamente fuori scala per un gioco del genere sia relativo alla mole di contenuti presenti, o magari a qualche aggiunta tecnica atta a migliorare un comparto grafico definito obsoleto dai più.

Insomma, Stranger of Paradise Final Fantasy Origin continua a far discutere: la verità sul gioco la scopriremo con molta probabilità il 18 marzo prossimo, quando il gioco vedrà la luce su PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X/S e PC.

Parlando sempre della saga Square, avete letto che proprio in queste ore il direttore e produttore Naoki Yoshida ha confermato che Final Fantasy XIV tornerà in vendita molto presto?

Ma non solo: di recente Final Fantasy VII Remake su PC ha ricevuto la sua prima patch, davvero importante anche se sicuramente non risolutiva di tutti i problemi del gioco.

Infine, Square Enix ha deciso di puntare tutto sugli NFT, cosa questa che ha fatto infuriare e non poco la community di Final Fantasy XIV.

Se volete recuperare un altro RPG Square Enix, su Amazon potete acquistare Final Fantasy VII Remake Intergrade al miglior prezzo.