News 1 min

Stranger of Paradise FF Origin “migliorerà drammaticamente” dalla demo

Fiducia in Square Enix dopo una demo non brillantissima

Square Enix ha promesso un cambio di marcia importante rispetto alla demo esibita dopo l’E3 2021 di Stranger of Paradise Final Fantasy Origin.

Il prequel/spin-off del capitolo originale, arrivato dopo il lancio di Final Fantasy VII Remake, ha deluso nella sua prima apparizione.

Il gioco si è mostrato prima in un trailer, poi in una demo che ha avuto grosse difficoltà nella fase dell’uscita.

Ma questo non sembra spaventare particolarmente il publisher né Team Ninja, che si sono già rimboccati le maniche per invertire la rotta.

«È un gioco che sta provando a fare qualcosa di un po’ diverso, quindi mi aspetto pienamente di ricevere un’ampia gamma di feedback», ha riconosciuto il director Daisuke Inoue.

«Sono sicuro che i pensieri di tutti sulla versione di prova ci aiuteranno a migliorare drammaticamente la qualità del gioco finale».

Commentando anch’egli a Famitsu, il creative producer Tetsuya Nomura ha aggiunto che «nel gioco completo ci saranno ancora più personaggi, il gioco sarà molto più ampio, e penso che la storia sia piuttosto entusiasmante».

Lo stesso Nomura ha riconosciuto che «potrebbe causare un po’ di confusione vedere tutti questi personaggi uscire dal nulla, completamente diversi da qualunque cosa vi steste aspettando», ma ha aggiunto che per avere un quadro completo bisognerà attendere con fiducia il lancio

Se volete saperne di più sul gioco nel suo stato attuale, date un’occhiata al nostro provato di Stranger of Paradise FF Origin.

Da oggi è in corso il Prime Day: per le migliori offerte sul gaming e sui videogiochi, trovate tutti i dettagli nella pagina di SpazioGames. Per chi preferisce i classici, i remaster di Final Fantasy X/X-2 sono ora disponibili ad un ottimo prezzo